Floppy

I migliori libri di Stephen King, quelli diventati film di successo e quelli che dovrebbero diventarlo

I migliori libri di Stephen King che sono diventati altrettanti film di successo.

Mario Spagnoletto Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Stephen King

Stephen King è sicuramente uno dei pochi scrittori in circolazione che non ha bisogno di presentazioni. Ha pubblicato circa ottanta libri, tra romanzi e raccolte di racconti, vendendo oltre 500 milioni di copie nel mondo. Sono moltissimi i registi che si sono ispirati ai suoi libri per realizzare film e serie TV, più o meno riusciti. Basti pensare al recente IT di Andy Muschietti, che ha ottenuto un enorme successo sia a livello di critica che di pubblico. Tantissime sono le serie TV e i film ispirati ai libri di Stephen King che ancora devono uscire.

Noi di FlopTV oggi vi proponiamo una lista particolare,i cinque libri migliori di Stephen King dai quali sono stati tratti altrettanti film di successo!

Quella che segue non è una classifica, ma una semplice lista in ordine cronologico di uscita del romanzo.

I migliori libri di Stephen King diventati film di successo

Carrie (1974)

La copertina del libro Carrie - Stephen King, i migliori libri

Carrie è il primo romanzo scritto da Stephen King, e anche il più breve. 

Carrie è un'adolescente vittima di bullismo, ma lei ha un dono. Riesce a muovere gli oggetti con il potere della mente. Un gesto di inaspettata "gentilezza" da parte di una delle sue compagne di classe trasformerà un sogno in un incubo. 

Carrie è scritto da uno Stephen King un po' acerbo, ma il romanzo non ne risente nella maniera più assoluta, perché Stephen King sa scrivere e, soprattutto, sa come tenere il lettore incollato alle pagine dei suoi libri. Carrie è un libro che, per tutta la sua breve lunghezza, tiene il lettore con il fiato sospeso, con colpi di scena sanguinosi.

Dal romanzo sono stati tratti ben due film, quello del 1976 diretto da Brian De Palma con Sissy Spacek nei panni di Carrie, e il remake del 2013 diretto da Kimberly Peirce. Ma è sul primo adattamento che mi soffermerò.

Carrie - Lo sguardo di Satana di Brian De Palma è un classico dell'horror ed è uno dei migliori (se non il migliore) adattamenti di un romanzo di Stephen King. De Palma dietro la macchina da presa è semplicemente magistrale e Sissy Spacek nei panni di Carrie è fantastica!

Shining (1977)

La copertina del libro Shining - Stephen King,i migliori libri

Shining è probabilmente uno dei romanzi più famosi di Stephen King, e anche uno dei libri più belli.

L'Overlook hotel, che domina le alte montagne del Colorado, è stato teatro di atroci delitti e suicidi e pare che abbia assorbito delle forze malvagie che vanno oltre qualsiasi comprensione umana. Jack Torrance, uno scrittore fallito, e la sua famiglia, composta dalla moglie Wendy e il figlio Danny (dotato di poteri paranormali), accetta di lavorare come guardiano invernale all'Overlook. Le forze del male si scatenano con tutta la loro forza...

Amo Shining per due motivi principali. Il primo è, ovviamente, l'Overlook hotel che è un vero e proprio protagonista della storia, una sorta di organismo vivente e pulsante. Il secondo motivo è Jack Torrance. Nonostante venga presentato come uno scrittore fallito ha un carisma eccezionale e lo si ama fin dal primo dialogo.

Naturalmente questi due non sono i soli pregi del libro. Shining è un capolavoro che tutti gli amanti dell'horror, e di Stephen King, devono aver letto almeno una volta nella vita. Una pietra miliare delle letteratura contemporanea, da leggere e rileggere fino alla nausea.

Dal libro è stato tratto il capolavoro di Stanley Kubrick con Jack Nicholson nei panni di Jack Torrance. Nonostanteil film sia odiato da Stephen King, che ha avuto anche diversi screzi con lo stesso Kubrick, non si può negare che Shining è un gran film. Angosciante, visionario (come tutti i film di Kubrick) e con un Jack Nicholson perfetto nel ruolo di Jack Torrance.

Christine - La macchina Infernale (1983)

La copertina di Christine - Stephen King, i migliori libri

Prendere una Plymouth Fury del 1958 e renderla uno strumento terrificante non è semplice. Eppure il nostro King ci è riuscito. 

Tre amici vivono la loro tranquilla adolescenza in una piccola cittadina di provincia. La loro vita scorre senza alcuna novità, fino all'arrivo di Christine, una Plymouth Fury del '58, acquista da Arnie, uno dei ragazzi. Nel tentativo di rimetterla a nuovoil ragazzo svilupperà un'ossessione per l'auto, mentre quest'ultima inizia a manifestare un'inquietante vita propria. E la gente del paese inizia a morire...

Sicuramente Christine è uno dei romanzi migliori di Stephen King. Non è da tutti rendere una semplice auto uno strumento di morte e allo stesso tempo cucire una storia attorno che possa risultare convincente. Ma questo è l'habitat naturale di King, sa destreggiarsi con questo tipo di storie. 

Nel 1983 il maestro John Carpenter (Halloween, The fog) porta sul grande schermo il romanzo di Stephen King e il risultato è questo piccolo gioiellino horror. Il rapporto che si stabilisce tra l’automobile e il ragazzo è quasi morboso e giustifica ogni tipo di aberrazione e violenza.

It (1986)

La copertina del libro IT - Stephen King, i migliori libri

It è il capolavoro di Stephen King, la punta massima della sua carriera di scrittore. 

In una piccola cittadina del Maine, Derry, un'entità malvagia che adora assumere la forma del sadico clown Pennywise, attira a sé i bambini innocenti per poi ucciderli e nutrirsi della loro carne. Un gruppo di sette ragazzini, i Perdenti, riescono a sconfiggerlo ma non ad ucciderlo definitivamente. 27 anni dopo IT ritorna e i ragazzi, ormai adulti, tornano per eliminarlo definitivamente, mantenendo la promessa fatta tanti anni fa.

La prima edizione del romanzo è stata pubblicata nel 1986, dopo 4 lunghissimi anni di lavoro di Stephen King. It non è esclusivamente un romanzo dell'orrore. È un romanzo di amicizia, d'amore, di passioni e sogni. È un lungo viaggio che ci prende per mano e ci trascina con veemenza dall'età adolescente all'età adulta. 

Dal romanzo sono stati tratti due adattamenti. Il primo è una miniserie televisiva in due puntate diretta da Tommy Lee Wallace con Tim Curry nei panni di Pennywise. Il secondo adattamento è IT di Andy Muschietti, uscito lo scorso anno, che ha riscosso molti consensi tra pubblico e critica. 

La miniserie di Tommy Lee Wallace non è perfetta, presenta molte differenze col libro e degli effetti speciali sicuramente non all'altezza (mi basta pensare alla trasformazione finale di IT per rabbrividire),eppure è diventata un cult, grazie soprattutto all'interpretazione di Tim Curry, uno dei pochi punti positivi del film.

Il film di Muschietti è più vicino alla trama del romanzo e riesce a catturarne l'essenza. Purtroppo a causa di un budget non altissimo, Muschietti ha dovuto limare un po' lì e un po' qui per far quadrare i conti. Il risultato è un buon film ma con delle lacune belle grosse. Speriamo che il secondo capitolo, previsto per il 2019, riesca a colmare queste lacune.

Il miglio verde (1996)

La copertina del libro Il miglio verde - Stephen King, i migliori libri

Il miglio verde è la prova definitiva che Stephen King non è un semplice scrittore di romanzi horror.

Il miglio verde è un lungo e stretto corridoio del penitenziario di Cold Mountain, dove i detenuti attendono di morire sulla sedia elettrica, sorvegliati a vista dai secondini. Ma nessuno è in grado di decifrare l'enigmatico John Coffey, un gigantesco detenuto di colore condannato a morte per aver violentato e ucciso due bambine. Ma è davvero il mostro che tutti vogliono far credere?

Il miglio verde è uno dei libri più toccanti di King. Il libro è un pugno nello stomaco, qui non ci sono mostri ma solo umani creduti tali. 

L'adattamento di Frank Darabont ha il merito di rendere meno forti alcuni passaggi del romanzo (sappiamo che King non va tanto per il sottile e adora descrivere minuziosamente ogni singolo episodio, anche quello più macabro), usando con saggezza l'espediente narrativo dei flashback.

Nel cast troviamo un Tom Hanks in una delle sue migliori prove come attore.

Naturalmente i gusti sono soggettivi, ci sono tante altre trasposizioni di Stephen King degne di nota come Misery non deve morire, Il gioco di Gerald e Stand by me.

E voi, quali avreste inserito nella lista e quali avreste lasciato fuori?

I libri di Stephen King che meriterebbero una trasposizione cinematografica

Ci sono moltissime trasposizioni cinematografiche dei libri di Stephen King (e molte altre sono in arrivo). Ma quali sono i romanzi, o racconti del Re che non hanno ancora una controparte cinematografica ma che la meriterebbero a pieni voti? Ecco la nostra lista!

La gente delle dieci (racconto contenuto in Incubi & Deliri - 1993)

Incubi & Deliri, la copertina del libro

Ci sono centinaia di racconti di Stephen King che ancora non hanno una trasposizione cinematografica e, di conseguenza, non è stato sceglierne uno per inserirlo nella lista (avrei potuto inserirli tutti ma sarebbe uscita una lista più lunga delle leggi contenute nella Costituzione Italiana).

Ho scelto questo racconto per due motivi: in primo luogo è stato uno dei racconti che mi ha maggiormente angosciato e terrorizzato in assoluto e, soprattutto, perché mi ha ricordato uno dei miei film horror preferiti, Essi Vivono di John Carpenter

Il racconto è stato scritto in tre giorni, durante l'estate del 1992. King ha avuto l'ispirazione durante un'osservazione casuale di alcuni gruppetti di persone, in giro per il centro di Boston, in pausa sigaretta.

Infatti il protagonista del raccontoè un fumatore incallito che sta tentando di smettere a causa di problemi di salute, ma scopre un'agghiacciante verità che solo chi smette di fumare può riuscire a vedere: molte delle persone che vivono tra noi sono mostri inumani, il corpo da uomo e la testa da pipistrello. La cosa ancora peggiore è che coprono le maggiori posizioni di potere. 

Nel racconto ci sono chiari riferimenti alla serie de La Torre Nera (i can-toi, servi del Re Rosso). Un racconto che mette i brividi e che potrebbe dar vita ad un adattamento davvero niente male!

Rose Madder (1995)

Rose Madder, la copertina

Rose Madder è uno dei libri più particolari di Stephen King, infatti è un mix di horror, thriller e fantasy (veniamo letteralmente trasportati in un'altra dimensione).

Rose è una donna in fuga da Norman, il suo violento marito che la tormenta da quattordici anni, che riesce addirittura a rifarsi una vita e ad incontrare l'uomo giusto. Proprio in quell'occasione si imbatte in uno strano quadro, che inizierà lentamente ad interagire con lei. Ma Norman si è messo sulle tracce della moglie, lasciando dietro di sé una scia di morte e terrore. Quando Rose si troverà alle strette, capirà che dovrà calarsi nel quadro e diventare lei stessa una dea vendicatrice.

Un romanzo molto particolare, in cui King riesce a mettere in mostra la sua abilità di scrittore. Un libro che meriterebbe sicuramente un film!

Joyland (2013)

Joyland, la copertina del libro di Stephen King

Poco orrore e tanto amore in questo romanzo di Stephen King, a mio modesto parere molto sottovalutato. 

Devin Jones è uno studente universitario senza un soldo e con il cuore spezzato, perché la sua ragazza lo ha tradito. Per dimenticarla e in più guadagnare qualche dollaro,decide di accettare il lavoro in un luna park di Heavens Bay, Carolina del Nord. Arrivato al parco divertimenti viene accolto dai suoi pittoreschi colleghi. Ma Dev scoprirà che il luogo nasconde un segreto terribile, nel Castello del Brivido vive il fantasma di un ragazza uccisa quattro anni prima. Nel frattempo conoscerà una donna e suo figlio, costretto su una sedia a rotelle a causa di una malattia degenerativa, e se ne innamora.

In realtà sono anni che si parla di un adattamento di Joyland e la cosa sembrava anche ufficiale. Ma ormai sono anni che non abbiamo più notizie del film, che sia in lavorazione? Hanno forse deciso di abbandonare il progetto? Chissà quale sarà la verità, ma noi vogliamo vederlo!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV