Floppy

I cartoni animati che tutti dovrebbero vedere: gli anni '80

Ti ricordi i pomeriggi passati davanti alla televisione a guardare il tuo cartone animato preferito? Ecco quelli, messi in onda negli anni '80, che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita.

Biagio Petronaci Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Una scena tratta da Dragon Ball Z

Benvenuti nel secondo appuntamento dedicato ai cartoni animati di FlopTV. Nel primo appuntamento abbiamo analizzato i migliori prodotti animati degli anni '70. Spostiamoci, ora, un decennio più avanti, ovvero ecco la nostra lista dei cartoni animati degli anni '80 da vedere almeno una volta nella vita. 

Il nostro immaginario viaggio nel mondo dei cartoni animati continua proprio con questo fantastico decennio. Andiamo subito a gustare la nostra lista.

I migliori cartoni animati degli anni ’80

Così come per gli anni '70, anche il decennio successivo è ricco di meravigliosi cartoni animati che hanno segnato la gioventù di numerose persone. Noi di FlopTV abbiamo deciso di scovare i migliori cartoni animati degli anni '80. 

Menzioni speciali 

Mi sembra giusto iniziare la seconda parte di questa lista con due serie animate che hanno cambiato il mondo della televisione e le vite dei loro fan. 

Dragon Ball Z

Dragon Ball Z è la seconda serie animata che segue gli episodi del giovane Goku. Lo show prende in esame ben 22 anni ed è stato realizzato in 10 anni. È il 1989 l’anno in cui il rivoluzionario anime, creato da Akira Toriyama, è sbarcato in televisione.

La trama segue le avventure di Goku, un bebè della stirpe guerriera aliena Saiyan, mandato sulla Terra. Il ragazzo, dopo aver allenato in alterne vicedne la sua forza sovrumana, ha deciso di mettere tutto sé stesso per difendere il suo tanto caro pianeta adottivo. 

I Simpson

Indiscussi simboli della televisione, a cavalolo fra gli anni '80 e '90, sono i componenti della giallissima famiglia Simpson: Homer, Marge, Bart, Lisa e Maggie.

La serie televisiva è stata creata da Matt Groening nel 1987 per Fox e ha continuato ininterrottamente a far ridere il pubblico per più di 600 puntate, contenute in 30 stagioni. La serie animata ha anche ispirato un film, I Simpson – Il Film, e può vantare numerosi premi vinti.

Il cartone animato segue le vicende della famiglia Simpson e degli abitanti di Springfield.

Fantascienza - I cartoni animati da vedere assolutamente - Anni '80

Il desiderio di evasione e la voglia di raggiungere una realtà utopica ha dato vita a dei capolavori assoluti fra i cartoni animati degli anni '80. Ecco, quindi, i cartoni animati da vedere assolutamente in chiave fantascientifica.  

Astro Boy

Iniziamo subito con un piccolo capolavoro dell’animazione anni '80: Astro Boy. Il remake della storica serie televisiva creata nel 1963 risale al 1980.

La trama gira intorno all’automa Astro. Il robot è stato costruito dal dottor Tenma, dipendente del ministero della scienza, per colmare il vuoto causato dalla tragica morte del figlio. Il mondo contemporaneo alla storia è composto da robot e umani, che da anni vivono cooperando. Tenma capisce che un essere meccanico non può sostituire il figlio e per questo vende Astro a un circo. Il ragazzo robotico qui conosce un gruppo di automi e decide di diventare un eroe alla difesa di tutti gli esseri meccanici. 

X-Bomber

Sono 26 le puntate di X-Bomber, andate in onda per un anno a partire dal 1980. Il manga è stato ideato da Go Nagai ed è stato realizzato attraverso l’uso di marionette.

Il dottor Benn ed il Generale Kuroda decidono di attivare il Progetto X per difendere la Terra dai terribili alieni comandati dal generale Bloody Mary. Il progetto difensivo, stanziato sulla Luna, ha richiesto la collaborazione dei piloti Shiro Jinga, Herald Bond e Ryu. Il trio dovrà guidare un gigantesco robot.

Lamù

In questa sezione, con i migliori cartoni animati degli anni '80 a tema fantascientifico, non può mancare Lamù, la ragazza dello spazio. Il successo di questo cartone lo si deve principalmente alla caratterizzazione dei personaggi presenti nell'anime, a storie divertenti e strampalate, a volte anche abbastanza "piccanti", e al personaggio principale femminile, Lamù appunto, dotata di una bellezza "non canonica". 

Il cartone narra le vicende di Lamù, una ragazza extraterrestre bellissima dai capelli verde acqua e vestita di bikini tigrato giallo, che si innamora di un giovane terreste pasticcione di nome Ataru.  

God Mars 

God Mars, serie creata nel 1981 e conclusa l’anno successivo con il sessantaquattresima puntata, è da ricordare all'interno del genere mecha degli anni '80. Ci troviamo nel 1999; la Terra è pronta a colonizzaare tutto il Sistema Solare. Il prossimo passo di questo mastodontico progetto è la realizzazione di una base spaziale su Plutone. Il lavoro viene offerto a Crasher Squad (squadra speciale), sotto il controllo del dottor Otsuka. Il protagonista della serie è Takeru Miojin, membro della squadra. Mika, Naoto, Keiji e Akira sono gli altri componenti. Tutto sembra filare liscio, ma...

I cartoni per bambini - I cartoni animati da vedere assolutamente - Anni '80

Naturalmente anche la decade degli anni '80 ha fra le sue fila dei cartoni animati bellissimi rivolti al pubblico più giovane. 

Il libro della giungla

Un classico che ha ispirato numerosi prodotti televisivi e cinematografici: Il libro della giungla di Rudyard Kipling è stato portato sul piccolo schermo grazie a questo anime. Il libro della giungla è andato in onda a partire dal 1989 ed è proseguito per un anno esatto con ben 52 episodi.

Lo show mostra le avventure del piccolo Mowgli, un ragazzo cresciuto nella giungla e allevato dai lupi.

Le nuove avventure di Winnie the Pooh

Non poteva mancare, in questa rassegna, lo show dedicato all’orso giallo. Pooh e i suoi amici hanno ispirato una serie animata prodotta a partire dal 1988. I bambini dagli anni ’30 sono cresciuti in compagnia dei simpatici personaggi creati da A. A. Milne; basti pensare che è stato addirittura indetto il Winnie the Pooh day, che si festeggia ogni 18 gennaio.

Le nuove avventure di Winnie the Pooh è un prodotto televisivo che segue le giornate del simpatico orsetto all’interno della magica foresta.

Duck Tales

The Walt Disney Company, durante il 1989, ha deciso di dedicare un intero show animato al ricchissimo Paperon de’ Paperoni (conosciuto come zio Paperone).

I 100 episodi ritraggono le avventure di Paperone e dei suoi nipoti: Qui, Quo e Qua. La serie ha avuto un notevole successo fino a spingere Disney a produrre un reboot (con grafica rivisitata e "aggiornata") nel 2017. 

Peter Pan

Da gennaio fino a dicembre del 1989 sono stati realizzate 42 puntate della serie animata liberamente influenzata dal romanzo di James Matthew Barrie (nel lontano 1911).

Wendy e suo fratellino Gianni sognano tutte le notti di essere portati in un fantastico mondo. Una sera, il sogno si trasforma in realtà: Peter Pan entra dalla finestra, dimenticando la propria ombra. Il ragazzo torna nell’abitazione e viene aiutato da Wendy nel recuperare la sua ombra. Peter, per sdebitarsi, porta Wendy, Gianni e Michele (il più piccolo) in volo sull’Isola che non c’è.

I Gummi

La serie, composta da sei stagioni andate in onda dal 1985 fino al 1991, è ambientata a Gummi Glen durante il Medioevo. I protagonisti sono degli orsi, chiamati Gummi, ispirati alle caramelle gommose.

Disney, insieme alla serie I Wuzzles, è riuscita a creare uno show adatto ai bambini con una trama ben strutturata e dei personaggi molto simpatici. 

Cartoni di avventura - I cartoni animati da vedere assolutamente - Anni '80

Ecco, invece, i cartoni animati che accompagnano lo spettatore in fantastici viaggi nella fantasia. 

The Super Mario Bros. Super Show!

Realizzato nel 1989 e ispirato ai primi due titoli videoludici, The Super Mario Bros. Super Show! è una serie animata che segue il viaggio nel Regno dei Funghi dell’idraulico italo-americano Mario e del fidato fratello Luigi. I due, con un design praticamente identico a quello dei videogiochi, dovranno fronteggiare Bowser con l’aiuto della principessa Peach.

La serie mischia l’animazione tradizionale con alcune scene live-action. 

I Cavalieri dello zodiaco

La serie è stata creata da Toei Animation, ispirandosi all’omonimo manga, nel 1986. L’anime, dopo 114 episodi, è terminato nel 1989 dopo aver ottenuto un grandissimo successo nel mondo. Successo che ha spinto gli autori a realizzare nuove serie con protagonisti Pegasus e compagni.

L’uomo Ragno e i suoi fantastici amici 

Anche questo appunto è arricchito dalla presenza di una serie animata ispirata ai fumetti Marvel. L’uomo Ragno e i suoi fantastici amici è stata creata da Stan Lee nel 1981 ed è stata cancellata solo due anni dopo. Lo show presenta anche il tanto atteso crossover: alcuni personaggi di Marvel Comics incontrano i membri degli X-Men. Lo show segue la lotta tra Spider-Man, aiutato da altri supereroi, e i criminali della Grande Mela. 

Zorro 

Don Diego de la Vega, timido uomo qualunque, di giorno e giustiziere mascherato di notte: è questo il versatile personaggio protagonista della serie animata, ripreso chiaramente dall’eroe introdotto da Johnston McGulley ne La maledizione di Capistrano. Filmation, nel 1981, ha deciso di produrre 13 episodi dedicati allo spadaccino mascherato. Zorro, durante la sua lotta contro i criminali, è seguito dall’abile Miguel, anche lui spadaccino. 

Teen Wolf

Teen Wolf è una serie animata che segue la vita di una famiglia di licantropi. Il cartone animato è ispirato dal film Voglia di vincere (interpretato dal mitico Michael J. Fox). Il successo del lungometraggio del 1985 ha contribuito a ispirare la serie animata del 1986.

Scott è un ragazzo che può trasformarsi in un famelico lupo mannaro, così come il resto della sua famiglia. Il ragazzo dovrà vivere con il suo segreto e i problemi adolescenziali. 

Pollon

Il cartone animato, uno dei più simpatici di tutta la decade, narra le vicende di Pollon, simpatica ragazzina figlia del dio Apollo che come tutte le divinità greche vive sull'Olimpo. Da grande vuole diventare una Dea a tutti gli effetti e quindi è spinta da nonno Zeus a fare azioni buone verso tutti i suoi conoscenti. Purtroppo però, data la sua giovane età, non è ancora molto pratica con i suoi poteri da divinità e i pasticci sono sempre dietro l'angolo.

Romanticismo e amore - I cartoni animati da vedere assolutamente - Anni '80

Anche gli anni ’80 sono stati cornice di non pochi cartoni animati romantici. Ecco la sezione dedicata al pubblico più romantico. 

Gli orsetti del cuore

Lo show è ambientato in un idillico mondo chiamato Care-a-lot, parte del regno dell’Amore. I protagonisti sono gli Orsetti del cuore. Il gruppo, insieme ad alcuni cugini e amici, devono sventare i piani malvagi di Mister Bestiaccia e del suo capo, professor Coldheart. I 101 episodi, carichi di ottimismo e amore, sono stati sviluppati tra il 1985 e il 1988. 

Occhi di gatto

Una tra le serie animate più conosciute degli anni ’80 è Occhi di gatto. La serie televisiva segue le avventure di un gruppo di ragazze che decidono di sottrarre i quadri di un artista degli anni quaranta. Il loro obiettivo non è arricchirsi ma ricostruire la collezione dell’amato padre, perchè l'artista in questione è proprio lui. Le vicende vengono immerse in filoni narrativi alternativi che analizzano, spesso, gli amori delle giovani donne componenti della banda di ladre. L’anime, ispirato al manga, è stato distribuito a partire dal 1983.

Le avventure della dolce Kati

Kati è una bambina che, dopo la morte del padre e la partenza della madre in Germania, è costretta a trasferirsi dai nonni. La Prima Guerra Mondiale romperà le comunicazioni tra la bambina e la madre che continuerà a inviare una somma di danaro alla figlia. La serie segue, in 49 episodi, le giornate della piccola grande donna. Il prodotto è stato creato nel 1984. 

Kiss Me Licia

Sono milioni le ragazze incantate dalla forza espressiva di Kiss Me Licia. I 42 episodi, ispirati al manga, sono stati trasmessi dal 1983 fino all’anno successivo. La protagonista è Licia, una liceale (anche se nel manga frequenta l’università) che lavora in un ristorante specializzato in okonomiyaki. La ragazza incontra un bambino e se ne prende cura. Poco dopo, Licia si scontra con Mirco, musicista e fratello del bambino, che si comporta in modo poco piacevole. nonostante ciò, tra i due nascerà ben presto un’amicizia e, solo successivamente, una relazione. 

Georgie

L’ultimo anime ha come protagonista la dolcissima Georgie.

La ragazza rimane orfana da piccola. La madre decide di lasciare la bambina, ancora in fasce, alle cure di una famiglia adottiva. Georgie viene cresciuta con tre fratellastri. Uno di questi, consapevole di non aver nessun rapporto di sangue con la ragazza, confessa il proprio amore.

Questo è l’inizio di una magica storia d’amore. 

I cartoni per adulti - I cartoni animati da vedere assolutamente - Anni '80

Abbandoniamo i cuori a favore di un clima senz’altro più violento e cattivo. Ecco a voi la categoria dedicata ai cartoni animati che offrono tematiche più violente e scenari più " da grandi". 

Ken il guerriero

Partiamo subito in quinta con la bellissima serie televisiva ambientata in un mondo apocalittico dove, in seguito a un cataclisma nucleare durante il XX secolo, i terrestri, a un passo dall'estinzione, sono costretti a vivere in piccole zone del mondo. Kenshiro, discendente della Divina Scuola di Hokuto, è un prodigioso combattente. L’uomo, che combatte, in un primo momento, per i suoi familiari, capirà ben presto che tutti i sopravvissuti dipendono da lui. L’anime è giunto sul piccolo schermo a partire dal 1984 e si è concluso nel 1987.

L’uomo tigre II

Sono passati 9 anni dalle vicende descritte nella prima serie. Naoto Date muore in un icnidente stradale e l’orfano Tatsuo Aku, grande fan del wrestler, decide di seguire la strada del mito. La serie animata segue proprio le vicende di questa nuova e iconica figura che indosserà la maschera dell’Uomo Tigre. Una fantastica storia, uscita nel 1981, che è riuscita a conquistare diverse generazioni. 

Lupin, l’incorreggibile Lupin

Tra il 1984 e il 1985, dopo aver cancellato il progetto di Lupin VIII (discendente di Arsenio Lupin III), Monkey Punch ha deciso di ideare la terza serie animata dedicata al ladro gentiluomo, discendente del mitico Arsenio Lupin. Il criminale ha appeso al chiodo l’ultima giacca e ha deciso di indossare quella rosa, utilizzata anche per un film. La trama segue le avventure di Arsenio Lupin III e la sua fuga da Koichi Zenigata. 

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV