Floppy

Gran Turismo Sport, consigli per vincere e le migliori auto da usare

Sei alle prime armi con Gran Turismo Sport oppure vorresti migliorare le tue abilità per diventare un guidatore invincibile? Ecco alcuni consigli e le migliori automobili disponibili.

Biagio Petronaci Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Gran Turismo Sport: la foto di una gara

Gran Turismo Sport è il settimo capitolo della celebre saga videoludica dedicata alle corse automobilistiche. Polyphony Digital, sviluppatore del titolo, e Sony Computer Entertainment, che ha distribuito il videogioco, hanno deciso di voltare pagina dando al nuovo Gran Turismo alcune caratteristiche totalmente rinnovate.

L’elemento che maggiormente differenzia Gran Turismo Sport dai suoi predecessori è l’importanza data al multiplayer nella modalità di gioco “campagna”: essa rende il videogioco un ottimo titolo e-sport (competizioni tra i videogiocatori di tutto il mondo). Questa sostanziale differenza ha spinto Polyphony Digital a tranciare i legami con il passato conferendo al videogioco l’appellativo di Gran Tusrismo Sport, non seguendo quindi l’ordine cronologico.

La modalità single player, fulcro dei capitoli precedenti, è passata in secondo piano e sono apparse nuove sfide simili a quelle con cui era possibile ottenere le varie patenti nei primi videogiochi della saga. La modalità Sport ingloba numerose sfide che, giorno dopo giorno, verranno offerte ai videogiocatori di tutto il mondo. 

Proprio per aiutarti a muoverti in questo videogioco così diverso rispetto ai precedenti capitoli, abbiamo deciso di presentare alcuni consigli e di mostrarti quali sono, secondo noi, le migliori autovetture.

La modalità offline

Anche se la modalità più importante in Gran Turismo Sport è quella online, la versione single player non deve comunque essere sottovalutata. Essa, infatti, ti aiuterà a guadagnare denaro con cui poter acquistare nuovi veicoli, conoscere i bolidi disponibili e i tracciati. Proprio per questo motivo, ti consigliamo di sfrecciare in solitaria sui tracciati per un po' di tempo, in moda da fare pratica.  

La vittoria non è importante

In Gran Turismo Sport, come avrai modo di vedere, non è importante solo arrivare al primo posto ma contano anche altre variabili. Il videogioco, nella creazione della classifica, calcolerà anche la qualità della guida e lo stile. Avere una guida pulita, priva di incidenti e rispettosa degli avversari è essenziale per essere nei primi posti delle classifiche. Evita, quindi, di effettuare sorpassi azzardati e, soprattutto, di creare collisioni e incidenti con altri corridori. 

Conoscere le auto

Per poter vincere le gare multiplayer, è necessario conoscere e avere dimestichezza con la guida di tutte le automobili disponibili (o almeno con la maggior parte). Il numero dei veicoli è pari a 160.

Dalle macchine da rally a quelle da corsa: svariate sono le tipologie di autovetture disponibili in questo settimo capitolo. Dovrai, quindi, conoscere le caratteristiche di ogni categoria: 

  • Macchine da corsa in pista: sono le più veloci e, proprio per questo motivo, non semplici da guidare quando la velocità si fa elevata.  
  • Auto da rally: sono più lente ma, comunque, molto valide. La difficoltà principale della guida sta proprio nel controllo del veicolo durante le fasi di derapata.

Aiuto della guida: è davvero utile? 

All’inizio della tua avventura troverai alcuni aiuti che contribuiscono a guidarti in questo mondo. Dopo una prima fase preliminare, in cui risulterà molto utile, il controllo della trazione limiterà la crescita del tuo modo di guidare e fossilizzerà le tue potenzialità in pista.

Proprio per questo motivo, ti consigliamo di rimuovere questo aiuto, ma solo quando ti sentirai pronto. Supererai una prima fase di straniamento dopo alcune gare.

Scegliere l’automobile giusta

Per vincere ogni corsa, o quasi, è essenziale scegliere l’automobile migliore per ogni singolo tracciato. Proprio per questo motivo è necessario esercitarsi offline e imparare a valutare la tipologia di circuito da affrontare.

Quindi dovrai selezionare il veicolo che meglio si adatta alle caratteristiche della pista: molte curve? Meglio selezionare un’autovettura facilmente pilotabile; lunghi rettilinei? Punta tutto sulla velocità.

Alla ricerca delle medaglie d’oro

Il videogioco, in base ai risultati ottenuti durante ogni corsa, conferisce ai players una medaglia che potrà essere di bronzo, argento oppure d’oro. Il nostro consiglio è quello di puntare in alto e tentare di ottenere il maggior numero di medaglie del metallo più prezioso. Ciò consentirà di poter provare automobili migliori e, di conseguenza, vincere ogni gara.

Purtroppo, dovrai provare e riprovare numerose volte prima di ottenere questi ambiti premi. 

Quale automobile scegliere? 

Gran Turismo Sport divide le auto in differenti categorie: da Gr. 4 a Gr. 1. Ogni classe ha delle caratteristiche proprie. I videogiocatori dovrebbero provare più veicoli e imparare a guidare più automobili, così da non commettere l’errore più comune: focalizzarsi su una sola autovettura.

In qualsiasi videogioco di corse automobilistiche ti sarai chiesto almeno una volta: 

Quale veicolo è il migliore?

La risposta a questa domanda non esiste. Abbiamo comunque deciso di presentare alcuni veicoli che, a parer nostro, sono fra i migliori dell'intero gioco. 

  • Toyota S-FR 2015: auto giapponese uscita, nel mondo reale, nel 2015. In Gran Turismo Sport rappresenta un discreto veicolo. Il suo punto forte è la stabilità: anche nelle curve più difficili riuscirai a cavartela con facilità. 

  • Chevrolet Corvette C7 Gr.3. Il veicolo, ispirato alla Chevrolet Corvette Stingray (C7) del 2014, può essere acquistata per 450 mila crediti presso la sezione Chevrolet del Brand Central. Una piccola automobile creata per le corse che non ti deluderà. 

  • BMW Z4 GT3 '11: Acquistabile nella sezione BMW di Brand Central per 450 mila dollari, la BMW Z4 GT3 è un’ottima autovettura già apparsa in Gran Turismo 6. La potenza massima è leggermente inferiore rispetto a quella della Chevrolet Corvette C7 e il peso, invece, è superiore: tenendo conto di ciò, questo modello è perfetto per chi non dà molta importanza all’agilità del proprio bolide. La qualità/prezzo, però, non raggiunge quella del veicolo precedentemente trattato.

  • Bugatti Veyron 16.4: Questo potentissimo bolide è consigliato per i corridori più esperti. Ispirata a uno dei veicoli più veloci del mondo, la Bugatti Veyron 16.4, per 2 milioni di crediti, offre un’ottima occasione per tutti coloro i quali amano la velocità e per i circuiti privi di curve. La velocità di punta di 400 km/h, infatti, creerà non poche difficoltà nelle frenate.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV