Floppy

Google non rinnova il contratto con il Dipartimento della Difesa USA

Google, a causa di una protesta dei dipendenti, si vede costretta a non rinnovare il contratto con il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.
Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti

Google non collaborerà più con il Pentagono.

Il contratto tra Google e il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, in scadenza nel 2019, non sarà rinnovato. I dipendenti di Google sono stati informati di questa decisione lo scorso venerdì, durante un incontro settimanale, da Diane Greene, la responsabile della divisione Google Cloud.

Secondo quanto riportato da Mashable, la decisione di Google è stata dettata da una protesta intavolata dai dipendenti di Google. L'oggetto di discussione era proprio il lavoro che la compagnia stava svolgendo per il Dipartimento della Difesa.

La divisione Google Cloud, vincitrice dell'appalto per il contratto col Pentagono, stava lavorando al Project Maven, progetto che mira a utilizzare l'intelligenza artificiale per interpretare meglio le immagini video che, a loro volta, migliorerebbero le capacità di targeting dei droni militari.

I dipendenti, lo scorso aprile, scrissero una lettera esprimendo tutta la loro preoccupazione circa il progetto.

Riteniamo che Google non dovrebbe occuparsi di progetti militari, pertanto chiediamo che il progetto Project Maven venga cancellato, e che Google pubblicizzi e applichi una chiara politica che afferma che né Google e né i suoi appaltatori potranno mai sviluppare una tecnologia bellica.

Queste sono le dure parole con cui inizia la lettera.

Secondo le e-mail diffuse online dal New York Times, il valore iniziale del contratto era di 9 milioni di dollari. Una cifra irrisoria se confrontata al fatturato di Google (110,8 miliardi di dollari nel 2017).

Ma il progetto Maven avrebbe potuto generare tranquillamente un introito di 250 milioni di dollari l'anno, e alla fine portare a un accordo multimiliardario della durata di diversi anni per la realizzazione di un progetto di cloud computing chiamato Joint Enterprise Defense Infrastructure (JEDI). Almeno questo era quello previsto dagli investitori.

Ma la lettera firmata da circa 4 mila dipendenti ha sollevato molti dubbi all'interno della società. Moltissimi ingegneri, infatti, hanno dato le dimissioni.

D'altronde se Google ha rimosso dal Codice di Condotta il motto 'Non essere cattivo' ci sarà un motivo!

Il motto 'Don't Be Evil' è stato rimosso dal Codice di Condotta GoogleGoogle

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV