Floppy

Film sentimentali da vedere a Natale, i migliori secondo noi

Ritorna la lista di quelli che, a parer nostro, sono i migliori film di Natale. Questa volta è il turno dei film sentimentali.

Biagio Petronaci Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

La copertina della lista

Vorresti passare il Natale a casa per poter gustare il consueto piatto di tortellini al ragù e lo zampone con le lenticchie ma la tua fidanzata vuole necessariamente convincerti a passare la festività insieme? Eppure, potrebbe esistere un compromesso che ti consenta di far felici tutti: gustarti un bel film romantico con la tua ragazza per poi pranzare con la famiglia. Ecco il ritorno della nostra rubrica dedicata ai migliori film di Natale.

Un Natale romantico 

Abbiamo deciso di dedicare questa lista proprio ai migliori film romantici che, secondo noi, devono essere necessariamente visti (o rivisti) durante il periodo natalizio. I film romantici sono quelle pellicole governate dalla magia dell’amore. E a Natale, ovviamente, questo fantastico sentimento è più vivo che mai. Siete pronti a consumare un intero pacco di fazzoletti per asciugare le lacrime?

I migliori film sentimentali da vedere a Natale

Love Actually - L'amore davvero, diretto da Richard Curtis (2003)

Una Londra colma d’amore è quella in cui il film Love Actually è ambientato. La bellissima pellicola prende in esame dieci storie che, durante il giorno di Natale, convergono in un unico punto. 

Una bellissima storia d’amore ambientata a Natale che ti farà immergere nelle vite dei protagonisti. Un ricco cast, una trama interessante e dieci favolose storie: è questa la ricetta proposta da Richard Curtis, regista del lungometraggio e co-creatore di Mr. Bean. 

L’amore non va in vacanza, diretto da Nancy Mayers (2006)

Amanda (interpretata dalla bellissima Cameron Diaz), il capo di una società specializzata in trailer cinematografici a Los Angeles, non riesce proprio a gestire la proprio vita privata. Dal punto di vista professionale, invece, la sua esistenza va alla grande. Lontana più di 6 mila miglia, in Inghilterra, vive Iris (Kate Winslet), una giornalista di cronaca rosa che, proprio come Amanda, non riesce a trovare l’anima gemella. Le due donne, dopo un’ennesima delusione romantica, entrano in contatto e decidono di scambiarsi le abitazioni. Si troveranno, quindi, a vivere due vite nuove totalmente differenti tra di loro e a intraprendere nuove relazioni. 

“I viaggi finiscono laddove si incontrano gli amanti.” È questa la frase che compare nei primi secondi del film e che riesce a riassumere perfettamente il film. La bellissima pellicola, ispirata alle commedie anni ’60, vi farà ridere, piangere e vi toccherà nel profondo. Cameron Diaz e Kate Winslet riescono perfettamente a impersonare due energiche e speranzose ragazze dai sentimenti, spesso, contrapposti. 

12 volte Natale, diretto da James Hayman (2011)

Kate (Amy Smart), una giovane donna americana, decide di uscire, durante la vigilia di Natale, con Miles per un appuntamento al buio. Le cose non vanno come lei credeva, ma non tutto e perduto. La donna ha la possibilità di rivivere l’appuntamento per ben 12 volte. Sarebbe dovuta uscire con Miles o con il suo EX, Jack (interpretato da Benjamin Ayres)? È questa la domanda che continua a volteggiare nella testa di Kate.

Una simpatica commedia romantica immersa in un fantascientifico gioco del destino vi farà compagnia durante Natale, grazie al film indirizzato per la televisione 12 volte Natale. 

Edward mani di forbice, diretto da Tim Burton (1990)

Uno dei più bei film romantici ambientati nel periodo natalizio è il capolavoro di Tim Burton, Edward mani di forbice. 

In una cittadine della Florida imbiancata dalla neve, una bambina chiede alla nonna di raccontarle una storia. Il racconto dell’anziana inizia proprio da Peg Boggs (Dianne Wiest), una rappresentante di un’azienda di cosmesi. Si imbatte in un maestoso e misterioso castello in cui incontra un timido ragazzo: Edward (magistralmente interpretato da Johnny Depp). Il giovane mostra immediatamente gli arti, composti da due forbici. Peg, dopo un primo momento di timore, decide di accompagnare Edward nella vicina città. Il ragazzo incontra la figlia di Peg, Kim (Winona Ryder). I due entrano in empatia e, tra di loro, scoppia l’amore. I cittadini accolgono a braccia aperte Edward, che ricambia curando i giardini e creando bellissimi tagli di capelli. Tutto sembra andare per il meglio, fino all’arrivo del geloso fidanzato di Kim, Jim (Anthony Michael Hall) che causa una voluta catastrofe. 

Edward mani di forbice, libero adattamento del mitico mostro del Dr Frankenstein, riesce a colpire anche lo spettatore meno emozionale, grazie alla trama coinvolgente. La pellicola, che riesce perfettamente a miscelare scenari particolari e personaggi di Burton con i sentimenti umani, è considerata come una pietra miliare della filmografia internazionale.

Ecco come i Griffin hanno rappresentato Edward.

Un amore sotto l’albero, diretto da Chazz Palminteri (2004)

5 sconosciuti, qualche evento in comune e la magia del Natale: questa è la ricetta per un bellissimo film romantico da gustare durante le festività natalizie, Un amore sotto l’albero. 

Il film, infatti, gira intorno a 5 sconosciuti legati tra di loro da alcuni simbolici eventi. I protagonisti entreranno in contatto proprio durante Natale. Rose (interpretata da Susan Sarandon), un'editrice separata, si prende cura della madre ammalata di Alzheimer. Artie (il premio Oscar Alan Arkin) è un cameriere convinto che la defunta moglie, Angelina, ritorni sulla Terra ogni Natale nelle mentite spoglie dei propri clienti. Questa volta si sarebbe incarnata in Mike. Mike (Paul Walker) e Nina (magnificamente interpretata da Penélope Cruz) sono due fidanzati che, dopo i continui tradimenti di lui, sono in fase di rottura. Jules (Marcus Thomas), il personaggio più delicato dell’intera pellicola, è un ragazzo che, puntualmente ogni Natale, si ferisce le mani per poter passare il natale nell’unico posto in cui è stato realmente felice da bambino: il pronto soccorso.

 Chazz Palminteri, regista del film, accompagna lo spettatore in un vortice pieno delle tristezze di questi cinque personaggi. L’unica luce è segnata dal “miracolo di Natale”. 

Frozen – Il regno di ghiaccio, diretto da Chris Buck e Jennifer Lee (2013)

Disney torna nuovamente a stupire il pubblico con il suo cinquantatreesimo classico: Frozen – Il regno di ghiaccio.

L’avventura ha luogo ad Arendelle, una località fantastica che si trova in un’insenatura. Le protagoniste sono due sorelle; Anna ed Elsa. Quest'ultima ha un potere speciale: controllare la neve e il ghiaccio. Questo dono si tramuta ben presto in un incubo: Elsa ferisce per errore l’amata sorella e getta il suo regno in un inverno perenne.

Un magico viaggio in un fantastico mondo colorato dalla presenza di personaggi mitici. L’aspetto che maggiormente colpisce il pubblico sono le bellissime colonne sonore. Il tema principale di tutta la pellicola è uno: l’amore. 

Serendipity - Quando l'amore è magia, diretto da Peter Chelsom (2001)

Il termine “Serendipity”, utilizzato soprattutto negli Stati Uniti d’America, è traducibile con “Trovare qualcosa senza cercarla”. Questo è forse anche un piccolo riassunto del film.

La pellicola è ambientata nella città di New York, durante il periodo natalizio. Sarah (Kate Beckinsale) e Jonathan (John Cusack), un uomo e una donna che non si erano mai visti prima di quel momento, hanno il cosiddetto “colpo di fulmine”.

L’unico problema? I due sono già fidanzati con altre persone. Per evitare spiacevoli inconvenienti, decidono di dare il loro prossimo appuntamento al destino. La ragazza scrive su un libro i propri recapiti e lo consegna ad un mercatino. Passati 10 anni, entrambi i protagonisti stanno per sposarsi. Un giorno la ragazza di Jonathan regala al proprio futuro marito un bellissimo libro. Dentro questo volume sono presenti proprio i dati della ragazza. 

Una simpatica commedia romantica, a volte troppo meccanica (elemento trascurabile), che vi terrà compagnia per 90 minuti. 

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV