La fatina buona del cazzo… è su FlopTV

Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Basta con le Ripetizzioni, il Prof. Giampiero Venturi torna su FlopTV per raccontare una favola...

La fatina buona del cazzo è il nuovo show di animazione ideato da Giampiero Venturi, disegnato da Matteo Bernardi in After Effects e online su FlopTV da oggi. Ogni episodio è autoconclusivo e incentrato su un tema che una voce narrante, con tono fiabesco, accompagna per tutta la sua durata.

In un bosco surreale, popolato da personaggi provenienti da fiabe e cartoni animati celebri come Hansel e Gretel, la Strega Cattiva, Pinocchio, la piccola Fiammiferaia, Cappuccetto Rosso con la Nonna, il Cacciatore, le sorellastre di Cenerentola e compagnia bella... una fanciulla senza nome sparisce nel nulla. Da quel momento il mistero e la magia si fondono nella leggenda e nell’immaginario collettivo, la ragazza, viene assimilata a una non meglio precisata fatina buona che protegge le creature del bosco.

Il personaggio prende spunto da una battuta celebre del sergente istruttore Hartman nel film Full Metal Jacket (“Chi è stato? Ah non è stato nessuno… sarà stata la Fatina Buona del Cazzo…”) ed è la risposta senza senso a ogni tipo di domanda. Sostanzialmente non vuol dire assolutamente nulla.

Il ruolo della fatina quindi è quello di un riferimento etereo onnipresente nelle vita quotidiana del bosco. È l’apparente risposta a ogni dubbio e la soluzione a ogni problema.

Le vicende che si sviluppano intorno ai personaggi sono legate alle fiabe classiche e si intrecciano a riferimenti evidenti al nostro quotidiano creando un’atmosfera comico-surreale. La fatina buona viene sempre citata ma di fatto non appare mai. È la vigile protettrice di un mondo spietato, cinico, fatto di avventure ridicole e poco credibili che ben sintetizzano un'allegoria divertita del genere umano e della nostra società.

Con La Bella Addormentata, Biancaneve e i sette nani, i Puffi e il Principe Azzurro a cavallo, La Fatina buona del cazzo entra a far partedel mondo delle favole, per adulti però, perchè dal titolo alla sigla il linguaggio è piuttosto colorito, vivace, divertente: FlopTV!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV