Tamburi di guerra nel bosco della Fatina di FlopTV

La notte portò consiglio e nel nome della solidarietà, il popolo del bosco decise che i Loffi andavano difesi. Solo alcune teste calde si rifiutarono di scendere a patti; saltarono in aria 3 funghi e fu gonfiato di botte Loffo Vanitoso.
Si riunì un consiglio di Guerra e vennero messi di vedetta Pisolo, Loffo Quattrocchi e Pinocchio. Visto però che uno dormiva, uno non ci vedeva e l’altro sparava solo cazzate, furono subito richiamati.
La piccola Fiammiferaia propose allora di incendiare tutto il bosco per carbonizzare Gorgonella, ma Pinocchio, che si cacava sotto perché era di legno, si oppose e non se ne fece nulla. Il Soldatino di Stagno invece, fu interrotto per problemi al microfono. Quando Loffo Elettricista disse che non era colpa sua, scoppiò il finimondo. Volarono sedie e grida minacciose
Nonostante tutto, per tenere lontano il perfido Gorgonella, si decise di scrivere quantomeno dei cartelli. A Pinocchio fu spiegato però, che i cartelli scritti male, non servivano a un cazzo; (si legge nei cartelli “GORGONELLA VATENE A PAESSE TUO” “ GORGONELLA LIMOTACITUA”); il Nonno di Heidi invece, fu riaccompagnato direttamente a casa.
(si legge nei cartelli “NO ALLE QUOTE LATTE”)
Mai si era vista nel bosco tanta solidarietà. Ognuno faceva qualcosa.
Cenerentola preparò perfino una torta di mele, ma Biancaneve che con le mele aveva un rapporto di merda, si fece girare i coglioni. Le due si pistarono ancora, ma stavolta Cenerentola, più mobile sulle gambe andò molto meglio.
Alla fine del giorno, il bosco si era ormai organizzato: venne nominato Capitano il Soldatino di Stagno, e gli fu messa la fascia al braccio: da quel momento fu l’unico autorizzato a parlare con l’arbitro.
Mentre alle porte del bosco, incombeva il pericolo Gorgonella, la Fatina Buona del Cazzo vegliava algida su tutto e su tutti.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV