Da Porta a Porta ha trovato casa nella Flopperia

Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Da Porta a Porta ha suonato al citofono della Flopperia per proporre il suo numero zero: un ritratto della nuova generazione di trentenni, disposti a fare tutto pur di avere un lavoro! Cosa ne pensate? Votate!

Da Porta a Porta è una sitcom ambientata sul pianerottolo dove un gruppo di venditori scalcagnati, tenta di piazzare i propri prodotti, perlopiù inutili.

Suona il campanello, Libero De Rienzo apre la porta. È lui il primo cliente ma Arianna – 30 anni, l’ignoranza come stile di vita - non lo riconosce e lo scambia per Stefano Accorsi.
Va meglio la vendita di Amico Milan – 29 anni, ricatta Fabrizio Corona nel tempo libero – che prova a proporre armi, droga, bambini da adottare, perfino organi, in caso di bisogno ma è grazie ad Ivanka che riesce a scucire cento euro al secondo cliente.

Rebecca Love - 33 anni, sani principi: sesso e soldi prima di tutto - sotto le spoglie di una donna in carriera, è una ninfomane convinta che molte donne siano uguali a lei. La sua specialità sono giovani gigolò da offrire a vedove, mogli tradite, donne insoddisfatte, alle quali mostra con orgoglio un catalogo che porta sempre con sé. Ce n’è per tutti i gusti: extracomunitari, europei, adolescenti, maturi, di ogni colore e fattezza. Rebecca, oltre a testare personalmente la “merce”, come afferma con orgoglio, ha anche clienti famose, cui allude ad ulteriore garanzia della propria serietà di venditrice.

Davide – 27 anni – il gusto pieno della sfiga – è il più normale tra tutti i rappresentanti, preparato, meticoloso, appassionato, gentile ed accondiscendente, il timido secchione presente in molte classi. Il suo problema sono però i clienti che, con una buona dose di sfortuna, gli capitano di continuo: rozzi, maleducati, pericolosi, violenti. In “Io ti rispetto”, Davide incontra Manlio, possessore di vari banchi nei mercati più importanti della capitale.

Sul suo pianerottolo si conclude l’ultimo divertente approccio alla vendita di Da Porta a Porta, la sitcom scritta da Pietro Cattaneo, Silvia Cinelli, Giulia Corda, Olga Nerina Lateano per la regia di Giorgio Clementelli.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV