Roma-Courmayeur, i festival da non perdere questo w-end!

Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Dal 5 all'11 di dicembre, da nord a sud, la parola d'ordine è "festival". Dedicato al "noir" è quello di Courmayeur - dove FlopTV presenta il capolavoro diretto da Maccio Capatonda: La Villa Di Lato - Il Film - al "queer" e alle arti figurative, ma soprattutto ai generi, è invece l'Agender organizzato al Nuovo Cinema Aquila di Roma.

Un po' perché si avvicina il ponte dell'Immacolata concezione considerato - sia dai più che dai meno devoti - una grandissima occasione di festa, dato che il w-end si dilata in quattro giorni; un po' perché bisogna sempre guardarsi intorno e se Maometto non va alla montagna, ci pensa FlopTV; un po' perché sostenere le nuove iniziative nobilita l'uomo... insomma FlopTV si è organizzata così:

- Il 9 dicembre alle 15.00 presso il PalaNoir di Courmayeur presenta La Villa Di Lato - Il Film, diretto dal regista Maccio Capatonda.

- Il 10 dicembre invece l'appuntamento è a Via L'Aquila 68 per scoprire cosa hanno in mente quelli dell'Agender.

FlopTV sarà uno spettatore di questo nuovo festival internazionale focalizzato sugli orientamenti sessuali e sui corpi, attraversati e raccontati da linguaggi differenti quali cinema, teoria, musica, arte contemporanea, in una visione poliedrica e di ricerca.

Nato da una costola del Tekfestival (2002-2010), Agender debutta come rassegna LGBTI e Queer indipendente: proiezioni, incontri con registi/e e attori/e, performance, presentazioni di libri e happening musicali per aprire il concetto di uguaglianza al rispetto delle differenze, per stimolare l’emancipazione delle diversità, per esplorare le identità non necessariamente sulla base della “norma”.

Tre giorni di narrazioni su orizzonti presenti e futuri di culture, economie, politiche e socialità; in poche parole di ciò che, contrariamente all’espressione impropria di “minoranze di genere”, mediante proposte culturali specifiche ha contribuito negli ultimi anni a rinnovare
il panorama culturale di Roma, aprendo la città al cosmopolitismo e al confronto con la produzione mondiale.

FlopTV, con il suo stile e quell'umorismo amaro e divertente, ha trattato alcuni di questi temi da punti di vista differenti:  Centocelle Ink (tatuaggi e tatuatori), Super G (superoi gay) ma anche  Napoli KO (con la trans Valentina Ok) oppure Trans e Alteregay, sono solo degli esempi... ne cerchiamo sempre di nuovi!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV