Come eliminare il rumore delle vuvuzelas dalla tv

Birra, pizza, fischio d'inizio. Siete sul vostro divano a godervi la partita e proprio non sopportate il rumore delle vuvuzelas, le trombette sudafricane che non smettono un secondo di fischiare dagli spalti. Come fare? Ovviamente girando in Rete trovate qualcuno che ci ha già pensato.

Su Twitter qualcuno suggerisce di operare direttamente sulle frequenze del proprio televisore: come scrive, e mostra, @Cliff, se il vostro apparecchio lo permette potete abbassare le frequenze di 300 Hz, frequenze che secondo i rilevamenti raggiungono le trombette, lasciando così inalterato il resto dei volumi (telecronaca, urla, tifo dello stadio):

I più smanettoni possono invece andare sul blog di Tobias Herre, un musicista tedesco che spiega passo per passo (putroppo in tedesco) come realizzare un filtro anti vuvuzuelas con il proprio Mac usando un semplice programma come GarageBand.

C'è poi il sito che per 2,95 euro offre un download che cancella il rumore delle trombette. Si tratta di una traccia audio con un'onda della stessa ampiezza, ma con fase invertita al suono originale. Lo carichi sullo stereo, sull'iPhone o sul computer e lo accendi durante la partita come fosse un Mp3. Dura 45 minuti: dopo l'intervallo bisogna far ripartire la traccia. E ascoltare la partita in pace.

via wired.it

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV