È tutto vero

Ecco i (finti) euro ungheresi ispirati a piante e animali d'Europa

FlopTV Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

euro ungheresi

Hai ragione: in Ungheria l'euro ancora non c'è. La valuta di scambio corrente è il fiorino ungherese.

Questo però non ha impedito a una studentessa della University of West Hungary di provare a immaginare che aspetto avrebbe nel suo paese la moneta unica d'Europa.

I finti euro di Barbara Bernát sono ispirati alla flora e alla fauna. Da una parte troviamo gli animali; dall'altra alcune specie di piante ad essi legati.

Le dimensioni delle banconote crescono assieme al loro valore nominale. E c'è anche una sorpresa: gli euro ungheresi sono fosforescenti. Sotto la luce giusta, svelano gli scheletri degli animali riportati sulle banconote.

La sua proposta può piacere o meno, ma una cosa è sicura. Il soggetto di questi euro è molto più originale dei soliti faccioni presidenziali e dei monumenti nazionali a cui siamo abituati.

Tu che dici: a te piacerebbe usare delle banconote simili a queste?