Simona, la Kat von D di Centocelle Ink

Centocelle Ink, il documentario sul mondo dei tatuaggi, sta per arrivare su FlopTV e con lui tutti i suoi protagonisti.

Conosciamoli, uno ad uno, partendo da lei, l’angelo dell’annunciazione di questo nuovo mondo che vive alla periferia di Roma. Affermata tatuatrice nell’ambiente italiano ed estero, esperta nei tatuaggi realistici e religiosi, Simona non parla molto, non ne ha bisogno, lo fa il suo sguardo.

Il Devi Maha Tattoo, lo storico studio di tatuaggi da lei fondato, è l’incrocio fra i percorsi e i destini di uomini e donne, rapper, writers, pornostar, giovani, anziani… delle 100facce di 100celle.

Ognuna di loro interpreta il tatuaggio in maniera diversa. C’è chi lo usa per abbellire il proprio corpo, chi per nascondere il dolore del passato, chi per esprime il proprio coraggio, chi per esaltare un’appartenenza sociale, chi per moda e chi per passione.

Simona riesce a percepire ogni sfumatura perché lei legge dentro alle persone e con il suo ago scrive sulla pelle della nuova umanità lasciando dei segni indelebili, profondi, colorati. Al contrario di altri artisti più freddi, lei ha mantenuto un rapporto “umano” con i clienti, tanto che le sue sedute di tattoo, delle volte, si trasformano in vere e proprie confessioni.

La bellezza di Simona - forte e morbida allo stesso tempo - mette a proprio agio i clienti che si fidano e, seduti sul lettino, diventano prima pazienti - pronti a raccontare ogni più intima confidenza - poi amici, accolti fra quelle braccia che li lasciano andare solo quando il lavoro è finito, tutto è più bello, le parole sono dette, il concetto è espresso, scritto.

Nelle due puntate che compongono questo speciale documentario di FlopTV, Simona rimane il fulcro, il punto di riferimento di un mondo - il suo - fatto di tatuaggi, di persone, di passione, di Centocelle Ink.
 

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV