Noi puffi siam 3D...

Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Mentre Sky si appresta a lanciare il suo canale 3D i Puffi, comunisti e razzisti, conquistano il mondo con il loro film!

Lo scrive Rory Cappelli di www.repubblica.it e lo sostiene Antoine Buéno, professore di Scienze Politiche all'università parigina Sciences Po: quelle creature blu inventate nel 1958 da Pierre Culliford, sembrano i componenti di una società che somiglia al modello utopico, maschilista e fallimentare del Soviet, al cui vertice sta lo Stalin blu, il Grande Puffo, il più anziano del villaggio, dai pantaloni e dal cappello rossi.

Eppure i Puffi vanno ancora di moda tanto che negli ultimi dieci anni, sono state vendute dieci milioni di copie del loro cd; le rappresentazioni teatrali a loro ispirate sono state tantissime; la serie televisiva di 256 episodi realizzata negli anni Ottanta continua a essere trasmessa un po' ovunque. Il 25 giugno scorso, giorno del compleanno di Peyo (nome d'arte di Culliford), si è svolta la Giornata mondiale dei Puffi in cui, da Atene a Londra, da L'Aja a Dublino, da Città del Messico a Panama gli appassionati si sono dipinti di blu la faccia indossando un cappello bianco.

A luglio è uscito un gioco per iPhone - The Smurfs - e anche su Facebook oltre ai gruppi in tutte le lingue, è sbarcato all'inizio di agosto un gioco, The Smurfs&Co - tipo Farmville, Gnome Town o Ravenwood Fair - che in dieci giorni ha totalizzato un milione e mezzo di iscritti. Ideato dalla compagnia Ubisoft più nello stile dei fumetti anni Ottanta che non del film che l'ha ispirato, richiede al giocatore la costruzione di una città per poter coltivare gli ingredienti di una pozione magica necessaria a far dimenticare all'implacabile Gargamella l'ubicazione segreta del paese dei Puffi.

Il 16 settembre in Italia esce il film in 3D The Smurfs - I Puffi - ambientato a New York , con gli ometti blu che sbarcano non si sa da dove e finiscono a Central Park, vanno in giro attaccati a un taxi, piombano nell'appartamento di una coppia di sposi, Grace e Patrick Winslow, americani in carne e ossa che recitano insieme ai cartoon. Un film basato sulla tecnica di animazione ibrida live action che mescola attori e fumetti in 3D. Anche qui i Puffi devo sfuggire al solito Gargamella e ritrovare la strada di casa prima che lui trovi loro.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV