Mouse roventi

Il prequel di Shining sarà slegato dal film di Kubrick

Il tempo passa, ma Warner Bros. non si è dimenticato di The Overlook Hotel. Il regista Mark Romanek vorrebbe realizzare un film-prequel a sé stante.
Una scena di The Shining

Il prequel di Shining è stato annunciato nel lontano 2013, ma non è affatto finito nel dimenticatoio.
Tra un progetto e l'altro, c'è chi è ancora al lavoro su The Overlook Hotel, alla ricerca di un modo per presentare al pubblico la storia che merita.

Tutto avrà inizio da un prologo scritto da Stephen King in persona. Lo scrittore lo aveva eliminato dal libro, ma Glen Mazzara (The Walking Dead) l'ha rispolverato per consegnarlo nelle mani di Warner Bros.

Si tratta di una storia delle origini dell'hotel stesso, raccontata attraverso gli occhi del suo proprietario. Bob T. Watson è un barone brigante che vuole costruire il più grande resort dell'America, e un posto che la sua famiglia possa chiamare casa.

Il copione non ha mai trovato una versione definitiva, ma un regista è già disposto a portarlo sul grande schermo.
Mark Romanek (Never Let Me Go) è legato al progetto da tempi immemorabili, e sta sviluppando una versione personale del film completamente distaccata dal film di Kubrik. Il suo Overlook Hotel sarebbe una storia a sé stante.

Shining avrà un prequel nel film The Overlook Hotel

Il produttore James Vanderbilt ha svelato che i lunghi tempi di attesa sono legati anche a questo aspetto del progetto: il film si muoverà in avanti solo se al regista sarà concesso di fare esattamente come vuole.

Vuoi un vero cineasta come Mark per farlo... Onestamente, penso che la gente sarà davvero entusiasta a riguardo, perché non è un "20 Anni prima di Shining!". Non voglio dire troppo della storia, ma il modo in cui Glen ha trovato la formula giusta, e Mark l'ha usata... è un film completamente nuovo. 

Dobbiamo pensare a un film ambientato nello stesso universo di Shining, più che a un prequel vero e proprio? Le parole del produttore fanno intendere di sì, ma non abbiamo ancora abbastanza elementi per confermarlo.
Non ci resta che rimanere in attesa; dopo due anni, sapere che il progetto è ancora in cantiere è già una vittoria.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV