Mouse roventi

Ecco perché Cary Fukunaga ha abbandonato il remake di IT

L'uscita Cary Fukunaga dal remake di IT ha colto tutti di sorpresa. Ora, il regista ha svelato per la prima volta i motivi della sua difficile scelta.

FlopTV Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Pennywise nel film di IT

Qualche settimana fa, il regista Cary Fukunaga ha abbandonato il remake di IT.

Il film in due parti, basato sul romanzo di Stephen King, avrebbe dovuto essere una visione più oscura di quella interpretata da Tim Curry.

Ora, in una nuova intervista, Fukunaga ha spiegato le ragioni che stavano dietro l'inaspettata decisione. A quanto pare, le voci di corridoio erano vere, e lui e New Line Cinema non si trovavano d'accordo su che direzione creativa seguire.

Volevamo semplicemente fare due film diversi. È come in una relazione amorosa: puoi provare a rendere una persona quella che vuoi che sia, ma è impossibile cambiare davvero.

Fukunaga ha aggiunto che la decisione di abbandonare il remake è stata molto sofferta, ma inevitabile. Lui e Chris Palmer avevano lavorato al copione per tre anni, attingendo alle loro esperienze dell'infanzia per scrivere una storia ricca di significato.

Dopo il suo abbandono, solo poche settimane all'inizio della produzione, si pensava che il progetto cadesse nel dimenticatoio. New Line, invece, ha deciso di continuare per la sua strada con un nuovo regista, Andy Muschietti.

Al momento non è chiaro se Will Poulter rimarrà nel ruolo di Pennywise o se la produzione opterà per un cambio d'attore.

Nel frattempo Fukunaga tornerà con una nuova storia sulla piattaforma Netflix. Il suo Beasts of no Nation con Idris Elba debutterà questo ottobre.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV