Mouse roventi

Oggi Ritorno al Futuro farebbe flop, Robert Zemeckis ci spiega perché

Il regista Robert Zemeckis ha dichiarato per quale motivo oggigiorno un film come Ritorno al Futuro non avrebbe il successo che ha conquistato in passato.

Danilo Canzanella Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Robert Zemeckis dichiara perché Ritorno al futuro oggi sarebbe un flop

In una recente intervista rilasciata al portale statunitense Cinema Blend, il regista premio Oscar Robert Zemeckis ha dichiarato i motivi per cui oggigiorno un cult come Ritorno al Futuro non avrebbe alcun successo al botteghino.

Tra le cause di un probabile flop, Zemeckis individua l'incapacità delle nuove generazioni di avvicinarsi alle tematiche del film, in cui si poneva l'attenzione su un desiderio adolescenziale di curiosità verso tutto quello che riguardava i viaggi nel tempo.

Robert Zemeckis dichiara perché oggigiorno Ritorno al futuro sarebbe un flop

Oggi i mondi esplorati dalla cinematografia mondiale hanno fatto tesoro dell'esperienza visiva e contenutistica di Zemeckis per poi dirottare verso nuovi e differenti lidi, spostando l'asse dell'attenzione verso contenuti e suggestioni di altro stampo.

Purtroppo, non credo che qualcuno avrebbe fatto quel film oggigiorno.
Non credo che il pubblico avrebbe capito quel tipo di film o mostrato interesse per vederlo. Voglio dire non sarebbe mai riuscito a conquistare il box office diventando uno dei più visti di quell'anno.

Robert Zemeckis dichiara perchè Ritorno al futuro non avrebbe successo

Nella sua analisi da appassionato cinefilo, il regista ha affermato che il problema di fondo non è semplicemente da imputare alle nuove generazioni, ma soprattutto al marketing promozionale scelto dalle Major. 

Secondo Zemeckis sarebbe stato molto difficile indirizzare il film verso uno specifico genere, dato che la sua forza sta nel suo modo così poliedrico di attraversare tanti generi, condensandoli in un'unica e sorprendente storia.

Zemeckis dichiara perché Ritorno al futuro oggi sarebbe un flop

Penso che quello che è successo oggigiorno è che i film sono stati messi con forza in categorie. Non è un caso che quando Ritorno al Futuro arrivava nei negozi di video noleggio non si sapeva mai in quale scaffale metterlo.
Non sapevano se era una commedia o se dovevano metterlo nella sezione fantascienza o in quella relativa a film storici. Non sapevano dove metterlo e questo è ciò che lo rende unico, e che gli garantisce una tale longevità.

Di conseguenza Robert Zemeckis, in arrivo sui nostri schermi con il suo nuovo film The Walk, ha dichiarato che l'idea di un quarto capitolo della saga di Ritorno al Futuro è impensabile visto l'evoluzione dei tempi.

Chissà se il regista non cambi idea. Tu cosa ne pensi della sua scelta?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV