Mouse roventi

Netflix racconterà i crimini di Suburra in una serie originale

La criminalità italiana sarà al centro della prima serie originale prodotta da Netflix in Italia. Suburra, del regista Stefano Sollima, sarà seguita da una serie di 10 episodi.

FlopTV Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Un'immagine del film Suburra

Suburra uscirà nei cinema italiani solo il 14 ottobre 2015, ma c'è già chi vuole portarlo in televisione.

Netflix trasformerà il film di Stefano Sollima nella sua prima serie originale prodotta in Italia. I 10 episodi, prodotti con la collaborazione di RAI, racconteranno la criminalità organizzata di Roma, affrontando problemi di corruzione, droga, prostituzione e non solo.

Lo spaccato sulla criminalità italiana segue il successo di Gomorra, ma si prepara a raccontare una storia molto più ampia. La saga avrà inizio sul grande schermo, e poi si trasferirà sulla piattaforma streaming, dove seguirà la battaglia politica e criminale per la conquista di Ostia.

Dalla sinossi ufficiale:

Le vicende ruotano attorno a diversi personaggi, tra cui il parlamentare corrotto Filippo Malgradi (Pierfrancesco Favino), Numero 8 (Alessandro Borghi), capo di una famiglia criminale che gestisce il territorio, Sebastiano (Elio Germano), un giovane organizzatore di eventi, e diversi religiosi corrotti e capi mafiosi rivali, tra cui “Samurai” (Claudio Amendola), rappresentante della più temuta fazione del crimine organizzato romano. Tutti questi personaggi riveleranno un sistema di corruzione e illegalità endemico e ramificato.

Dopo il debutto nelle sale, il film di Suburra sarà disponibile su Netflix a partire da maggio 2016. La serie seguirà invece nel 2017, andando ad aggiungersi al catalogo nostrano della piattaforma streaming.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV