Mouse roventi

Addio a Wes Craven: il maestro dell'horror è morto a 76 anni

Il regista Wes Craven, che ci ha regalato alcuni dei migliori film horror di sempre, si è spento dopo una lunga battaglia contro il cancro.

FlopTV Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Was Craven, famoso come il papà di Freddy Krueger

Il mondo dell'horror dice addio a uno dei suoi più grandi maestri.
Wes Craven, creatore di A Nightmare on Elm Street e dell'iconico personaggio di Freddy Krueger, si è spento dopo una lunga battaglia con il cancro.

L'annuncio della sua morte è arrivato con un semplice Tweet, che gli ha dato un addio senza parole:

In 76 anni di vita, Kraven si divertito a spaventare e inquietare il pubblico del cinema e della televisione.
Tra i suoi lavori più noti ci sono anche Le Colline hanno gli Occhi (1977) e i film dello slaher-franchise di Scream, di cui è stato regista fino al 2011.

Se dovrò cimentarmi col genere horror per il resto della mia vita, nessun problema. Se devo essere un uccellino in trappola, canterò la migliore canzone di cui sono capace.

Dopo aver reinventato e sperimentato con buona parte del genere horror, Kraven si è cimentato anche col dramma Music of the Heart (La Musica del Cuore, 1999), che valse a Meryl Streep una nomination all'Oscar.

Più di recente, il regista aveva servito nel ruolo di produttore esecutivo per la serie di MTV Scream, e avrebbe dovuto realizzare diversi progetti televisivi.
Tra gli altri, era in programma anche un adattamento di The People Under the Stairs (La casa nera, 1991).

Credo che sia un'opportunità straordinaria e un dono essere in grado di fare film in generale, e che io l'abbia fatto per oltre 40 anni è straordinario.

The Hollywood Reporter ricorda Wes Craven con una citazione finale:

Vedo che riesco a dare qualcosa al mio pubblico. Glielo vedo negli occhi, che mi ringraziano spesso. Capisci che stai facendo qualcosa che vuol dire qualcosa per la gente. Perciò sta zitto e rimettiti al lavoro.

 

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV