Mouse roventi

Il regista di Blade Runner 2 non sarà Ridley Scott ma Harrison Ford ci sarà

Emergono nuovi dettagli su Blade Runner 2: sembra che Ridley Scott non siederà dietro la macchina da presa. Ci sarà invece Harrison Ford, ancora nel ruolo di Rick Deckard, che però apparirà a film inoltrato.
Rick Deckard, personaggio di Blade Runner interpretato da Harrison Ford

L'idea di un sequel di Blade Runner ha fatto storcere il naso agli amanti del film e del genere sci-fi nella sua interezza. Il capolavoro del 1982 di Ridley Scott, infatti, è talmente "perfetto" che, quando il rumor su Blade Runner 2 ha preso piede, gli scettici hanno di gran lunga superato gli entusiasti.
Le ultime novità sul film - che ormai sembra essere certo - faranno aumentare le fila dei primi.

LEGGI ANCHE: Ridley Scott sta pensando ad una fiction sull'ebola

Ridley Scott, infatti, ha dichiarato che, sebbene sia profondamente coinvolto nel copione, non sarà il regista del nuovo film. In un'intervista a Variety Scott ha dichiarato che ci sarà sarà qualcun altro a dirigere le riprese. Il suo ruolo sarà solo quello di produttore e co-sceneggiatore, assieme a Hampton Fancher, ovvero colui che ha lavorato sul copione dell'82.
Almeno sappiamo che Scott sarà il regista del secondo film di Prometheus, consoliamoci.

LEGGI ANCHE: Niente alieni xenomorfi nel sequel di Prometheus

Ci sono anche nuove informazioni sul ruolo di Harrison Ford. L'attore, che in Blade Runner era il protagonista Rick Deckard, tornerà anche in questo nuovo capitolo. Tuttavia apparirà solo a film inoltrato, il che suggerisce che Deckard non sarà il centro della storia di Blade Runner 2.
La nuova pellicola sarà divisa in "tre atti", ha detto Scott, e Harrison Ford entrerà in scena solo nel terzo atto.

 

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV