Mouse roventi

Il prossimo Spider-Man potrebbe essere nero (o latino)

Voci da Hollywood rivelano che il prossimo Spider-Man nei film sarà afroamericano o latino. Sony sembra essere orientata alla diversità etnica per le prossime avventure dell'Uomo Ragno.

Andrea Sala Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Spider-Man in un fotogramma del film

Finalmente Marvel e Sony hanno trovato un accordo e Spider-Man arriverà finalmente nei film Marvel. Il 27 luglio 2017, inoltre, uscirà anche la prima pellicola interamente dedicata a questa nuova era dell'Uomo Ragno.
La sua primissima apparizione dopo l'accordo, però, avverrà nel 2016 in Captain America: Civil War e i fan già non vedono l'ora.

Sembra anche che ci sarà un avvicendamento nel riuolo del supereroe Marvel: dopo Andrew Garfield, infatti, sembra che i due studios intendano scegliere un attore nero o afroamericano.
L'indiscrezioni è stata lanciata dallo sceneggiatore di Hollywood Jeff Sneider, con un tweet piuttosto chiaro:

La traduzione, in soldoni, è che ci sono attori caucasici in corsa per il ruolo di Spider-Man, tuttavia Sony sembra propendere per la diversità etnica. Ovvero per un interprete nero o latino.

Certo, non c'è ancora nulla di definitivo ma altre fonti rivelano che i manager Marvel siano abbastanza furbi da optare per attori afroamericani o latini. Insomma, potrebbe essere una mossa di marketing studiata a tavolino.
La cosa non ci stupisce, visto che Marvel ha già un personaggio del genere, l'adolescente Miles Morales, con tanto di superpoteri causati da un morso di ragno.

Ad ogni modo dobbiamo aspettarci un rimaneggiamento abbastanza importante del personaggio, a prescindere dall'etnia e dal colore della pelle dell'attore.
Sembra che produttore e presidente di Marvel, Kevin Feige, intenda intervenire radicalmente sullo Spider-Man del grande schermo.

La decisione dovrebbe arrivare a breve, non ci resta che attendere.

Che ne pensi di uno Spider-Man di colore o latino? Diccelo nei commenti qui sotto!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV