Mouse roventi

Non solo Hogwarts: guida alle nuove scuole di magia di J.K. Rowling

Prima c'era Hogwarts, poi sono arrivate Beauxbatons e Durmstrang. Ora, sul sito Pottermore, J.K. Rowling annuncia quattro nuove scuole di magia sparse per il mondo.

Davide Clerici Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

J.K. Rowling ha aumentato le scuole di magia. Compresa Hogwarts ora se ne possono contare sette.

L’universo scolastico di Harry Potter si amplia.

Dopo lo spettacolo teatrale , J.K. Rowling mette ulteriormente mano al mondo del celebre mago occhialuto aggiungendo delle nuove accademie di magia in giro per il mondo.

Ma procediamo con ordine: nel romanzo Harry Potter e il Calice di Fuoco, per il leggendario evento del Torneo Tremaghi, veniamo a conoscenza di altre due scuole oltre alla britannica Hogwarts, ovvero la scuola francese di Beauxbatons e quella dell’Europa orientale (ubicata probabilmente in Bulgaria) di Durmstrang.

Manifesto promozionale di Copyright Warner Bros Pictures
In "Harry Potter e il Calice di Fuoco" sono nominate per la prima volta altre scuole di magia al di fuori di Hogwarts

Recentemente, tuttavia, il sito Pottermore ha reso note altre quattro scuole sparse per il mondo e ideate dall’autrice in persona.

Si comincia con l’America: negli Stati Uniti, più precisamente nell’East Coast, possiamo trovare la scuola di Ilvermorny. La Rowling non ha ancora spiegato quale sia lo Stato in cui è dislocata (anche se ha escluso si tratti di quello di New York) ma ha dichiarato che, in essa, la magia dei nativi americani ha un ruolo fondamentale.  

Nell’America del Sud, invece, si trova Castelobruxo: nel cuore della foresta pluviale brasiliana, la scuola viene descritta come una sorta di tempio dorato, protetto da piccoli spiritelli chiamati Caiporo che indossano delle tuniche verdi.

La terza scuola è invece in una zona non ben precisata dell’Africa: Ougadou, questo il suo nome sembra essere letteralmente scolpita sulla facciata di quella che i nativi chiamano Montagna della Luna, con una provvidenziale nebbia che la cela agli occhi di eventuali babbani. Gli studenti di questa scuola imparano astronomia, alchimia e trasfigurazione e, particolare unico, viene insegnato loro a lanciare incantesimi con la sola imposizione delle mani in una metodologia di oronziana memoria.

L’ultima scuola è quella dalla location più spettacolare: si chiama Mahoutokoro, è un edificio fatto di giada e si trova sul punto più alto dell’isola vulcanica di Minami Iwo Jima, in Giappone. Lì gli studenti hanno uniformi magiche che crescono con loro e cambiano colore a seconda della loro condotta. La scuola è anche famosa per il suo Quidditch e, trattandosi di un istituto nipponico, è facile pensare che i loro allenamenti facciano impallidire quelli di Holly e Benji.

Le sette scuole di magia e la loro ubicazione nel mondoCopyright pottermore.com
Ecco dove sono collocate le sette scuole di magia

In totale, quindi, sono sette le scuole di magia che J.K. Rowling ha reso note ai suoi lettori. Tuttavia, nel suo Animali Fantastici e dove trovarli, Newt Scamander dichiara che in tutto il mondo ce ne siano undici, il che implica che ne manchino altre quattro.

Spero che una di queste venga collocata in Italia: direi che un po’ ce lo meritiamo, con tutti i maghi italiani presenti nei romanzi gotici inglesi e, soprattutto, con tutti gli incantesimi in pseudo-latino che Harry Potter e compagnia sciorinano nel corso delle loro avventure.  

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV