Mouse roventi

Il Giappone introduce la Drunk Mode nella app delle ferrovie

Gli ubriachi ritardatari giapponesi hanno un nuovo alleato: la funzione Drunk Mode, studiata per non far perdere l'ultimo treno disponibile per tornare a casa.

Concetta Suriana Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Un giapponese ubriaco in treno

Ottime notizie per i Giapponesi amanti delle ore piccole: una famosissima app di navigazione delle ferrovie giapponesi ha introdotto la funzione Drunk Mode, studiata affinché gli utenti con alcuni drink di troppo in corpo non perdano l'ultimo treno utile per tornare a casa.

A sviluppare la nuova funzione è stato Val Laboratory, che ha integrato l'opzione Drunk Mode in Ekisupaato (dalla parola giapponese Eki: stazione ed esperto), app dedicata alla navigazione ferroviaria molto diffusa in Giappone. 

Il paese del Sol Levante è sempre stato all'avanguardia per quanto riguarda la tecnologia e le stranezze in campo hi-tech, questo è risaputo. Questa volta però il Giappone ha battuto sé stesso con questa funzione.

La vasta rete ferroviaria e metropolitana Giapponese è molto più complessa di quanto potremmo immaginare. Già è complicato arrivare a casa normalmente, figuriamoci dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo.

Screen dell'app drunk mode
La funzione drunk mode

Grazie a questa funzione, chi ha bevuto troppo potrà aprire l'applicazione e cliccare sulla funzione Drunk Mode. A questo punto basterà lanciare la ricerca "trova ultimo treno" e digitare il nome della stazione ferroviaria più vicina a dove ci si trova. L'applicazione, quindi, permetterà a tutti gli amanti dell'ultima bevuta di raggiungere casa sani e salvi.

Una schermata della app delle ferrovie giapponesi

Ben fatto Giappone. Chissà che la funzione Drunk Mode non arrivi anche in Europa e in America, dove la rete ferroviaria è uno dei principali mezzi di trasporto e le serate alcoliche sono comunque ben apprezzate.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV