Mouse roventi

Eli Roth dirigerà "Meg", un thriller con uno squalo gigante

Il monster movie "Meg" è vicino ad ottenere il via libera, dopo 10 anni di attesa. Sembra che il film sarà diretto da Eli Roth e potrebbe diventare un franchise...

FlopTV Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Immagine di uno squalo gigante

"Meg" è l'idea di un film che circola per gli studios americani da oltre 10 anni, senza riuscire a trovare una casa. In questi giorni Meg è tornato a far parlare di sé, visto che il progetto sembra essere giunto ad un punto di svolta.

Il film parlerebbe di un enorme squalo killer e sarebbe basato su un libro del 1997 di Steve Allen, libro il cui adattamento cinematografico è sempre stato ventilato e associato a diversi nomi del settore. Sembrava che Meg fosse destinato all'oblio, invece un copione di Dean Georgaris sembra aver stimolato l'interesse della Warner Bros, tanto che il monster movie in questione potrebbe vedere la luce.
Anzi, ci sono anche i presupposti per un franchise.

GUARDA ANCHE: Sharktopus vs Whalewolf, un capolavoro di tamarraggine che forse batte Sharknado

Secondo Variety ci sarebbe già un nome per la regia, quello di Eli Roth (Hostel).

Se anche tu stai pensando che questo tipo di film stia avendo un po' troppa attenzione in questo periodo beh, non stupirti. Hollywood è una città di imitatori senza vergogna e il debutto da oltre 200 milioni di dollari di Jurassic World ha scatenato gli studios.
"Cosa potremmo fare di simile? Ah già, c'è questo copione su uno squalo gigante...".

Il mega squalo Meg alle prese con un surfista

Per essere precisi, Variety dice che Warner Bros era già interessata al copione di Georgaris (Paycheck, The Manchurian Candidate) prima di sapere dei risultati di Jurassic World. Tali risultati, però, devono aver aiutato nella scelta.

La "storia" di Meg parla di uno squalo bianco di oltre 20 metri e 20mila Kg, dotato di centinaia di denti affilati come rasoi e capaci di inghiottire un elefante intero. Il pilota di sottomarini Jonas Taylor si è trovato faccia a faccia con il mostro ed è fuggito per un pelo.
Ora deve provare che Meg (soprannome di "Megalodon") esiste davvero e, quando ne ha la possibilità, riesce a recuperare uno dei denti della bestia. La presenza dell'uomo, però, scatena lo squalo e solo Jonas può fermarlo.

La presenza di Roth a bordo potrebbe dare quel senso di terrore e splatter che un film del genere si merita, attirando allo stesso tempo i fan. Insomma, potrebbe essere un filmaccio ultratamarro di quelli che piacciono a noi, giusto?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV