Mouse roventi

Chris Evans spiega il conflitto tra Capitan America e Iron Man in Civil War

Tu da che parte starai durante la Civil War? Chris Evans parla delle motivazioni che guideranno Iron Man e Capitan America durante il conflitto.
Steve Rogers e Tony Stark a confronto

La Guerra Civile è alle porte. Ma che novità poterà Capitan America: Civil War per l'universo cinematografico Marvel?

Chris Evans ha parlato per la prima volta del film, svelando alcune novità sul conflitto tra Iron Man e il suo personaggio. L'attore ha commentato la sceneggiatura, dicendo che entrambe le fazioni useranno degli argomenti piuttosto convincenti.

Tony pensa che dovremmo firmare questi accordi e fare rapporto a qualcun altro. Cap, che è sempre stato un soldato, adesso non ha più fiducia.
Visto quello che è successo in [Capitan America: Il Soldato d'Inverno], credo pensi che le cose siano al sicuro solo con lui. Sono dubbi comprensibili ma è difficile, perché anche solo leggendo il copione, penso che Tony abbia ragione in un certo senso, e [Cap] vuole farlo funzionare, deve arrendersi al gruppo.
Non può essere solo una persona a dire che cosa è giusto e che cosa fare.

La prima volta che ha letto il copione, Evans si era trovato piuttosto in accordo con le argomentazioni di Iron Man; poi ha cominciato a comprendere più a fondo quelle di Capitan America.
Alla fine è arrivato alla conclusione che non ci sia davvero un lato giusto o sbagliato con cui allearsi.

Cap ha le sue ragioni, le ha sicuramente. È un buon uomo, e quello col senso etico più forte. È difficile; è questo che ha reso le cose tanto interessanti mentre filmavano.
Con un po' di fortuna ciò che renderà grande il film è che nessuno ha ragione e nessuno ha torto. Non c'è un personaggio chiaramente cattivo qui. Entrambi abbiamo un punto di vista, che è simile a molti diverbi nella vita e in politica.

Capitan America: Civil War arriverà nei cinema italiani il 4 maggio 2016, per la regia dei fratelli Russo.
La storia farà da preludio ad Avengers: Infinity War, che affonda le radici nelle precedenti Fasi cinematografiche dell'universo Marvel e avrà Thanos come nemico principale.

Il fato di Capitan America rimarrà una grossa incognita anche per i fan dei fumetti.
Evans ha dichiarato che gli piacerebbe estendere il suo contratto con Marvel. Nel frattempo, però, le voci su chi potrebbe sostituirlo continuano a suggerire con insistenza i nomi di Anthony Mackie (Falcon) e Sebastian Stan (Bucky/Winter Soldier).

Non ci resta che attendere e decidere da quale parte del conflitto schierarci.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV