Mouse roventi

Bruce Lee torna a sfondare mascelle in una nuova avventura a fumetti

Bruce Lee ritorna in vita in una nuova avventura a fumetti intitolata Bruce Lee: The Dragon Rises, in arrivo nel 2016 e firmata da Jeff Kline e Brandon McKinney.
Nuova avventura a fumetti con protagonista Bruce Lee in arrivo nel 2016

Bruce Lee si prepara a tornare in vita nel 2016 grazie a Bruce Lee: The Dragon Rises, una nuova avventura a fumetti scritta da Jeff Kline, con disegni di Brandon McKinney e copertine di Bernard Chang.

La serie farà il suo esordio ad Aprile con un primo numero di 48 pagine scritto in collaborazione con Shannon Lee e prodotto da Darby Pop Publishing e Bruce Lee Entertainment.

Bruce Lee ritorna in vita in un nuovo fumetto in arrivo nel 2016
La copertina del primo numero di Bruce Lee: The Dragon Rises

Nonostante i forti dubbi sul risultato finale devo ammettere che le premesse, nonostante semplici, sono quantomeno interessanti. In pratica la serie sarà ambientata ai giorni nostri con Bruce Lee che... non è mai morto!

Il problema è che non ha idea di chi sia, cosa sia successo al mondo negli ultimi 40 e passa anni e perché ci siano una serie di tipacci che vogliono fargli la pelle. Ad affiancare Mr. one-inch punch in questa nuova avventura ci saranno un investigatore degli anni '70 di nome Joe Toomey e una misteriosa coppia di adolescenti. 

Il progetto è stato presentato come un insieme di commedia, azione e avventura adatto a tutte le età nel quale Bruce si troverà ad affrontare contemporaneamente un nemico pericoloso come non mai e la propria coscienza. 

La paura che ne venga fuori una schifezza colossale che non renda minimamente giustizia alla figura del leggendario attore e artista marziale è tanta, quindi spera che chi di dovere sappia quello che sta facendo e nel frattempo incrocia le dita, anzi, i nunchaku!

 

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV