Mouse roventi

Beren e Lúthien, dopo un secolo il nuovo romanzo di J.R.R. Tolkien

A circa un secolo dalla sua stesura è stata pubblicata una nuova storia inedita scritta da J. R. R. Tolkien. È Beren e Lúthien, racconto dell'amore tra un umano e un'elfa immortale.

Giulia  Greco Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Beren e Lúthien, protagonisti del racconto

A circa 100 anni dalla sua stesura esce nel Regno Unito un inedito racconto dello scrittore de Il Signore degli Anelli, J.R.R. Tolkien.

Beren e Lúthien, questo il titolo del romanzo pubblicato grazie a Christopher, figlio di Tolkien, è considerato una storia molto personale dell'autore, scritta al suo ritorno dalla Prima Guerra Mondiale. Sembra che Tolkien avesse scritto il libro cercando di immaginare un mondo il più lontano possibile da quello reale, dalla brutalità e crudeltà degli orrori vissuti in guerra.

John Garth, studioso del lavoro di Tolkien e autore di Tolkien And The Great War, ha descritto la scrittura dell'autore come un modo di "esorcizzare" le atrocità della Prima Guerra Mondiale. 

Sul rapporto tra Tolkien, la guerra e la scrittura, Garth ha detto:

Quando è tornato dalla guerra in trincea, con la febbre da trincea, ha trascorso l'inverno degli anni 1916 e 1917 convalescente. Aveva perso uno dei suoi più cari amici, e potete immaginare che fosse distrutto interiormente tanto quanto lo era esteriormente.

Secondo lo studioso, la scena-chiave di Beren e Lúthien si ispira a un momento vissuto da Tolkien e la moglie Edith, in cui lei danzava in una radura piena di fiori bianchi.

Tolkien deve aver avvertito un senso di gioia che sentiva non avrebbe mai più provato in vita sua.

Il titolo del racconto è anch'esso fortemente intimo e personale: i nomi Beren e Lúthien sono scolpiti sulle lapidi delle tombe di Edith e Tolkien nel cimitero di Wolvercote a Oxford.

Tolkien e sua moglie Edith hanno i nomi Beren e Lúthien sulle loro tombe

La storia narra del destino degli amanti Beren e Lúthien, un uomo mortale e un'elfa immortale che cercano di derubare il più malvagio degli esseri, Melkor. Una storia che ricalca quella di Aragorn e Arwen ne Il Signore degli Anelli.

Christopher Tolkien, che ora ha 92 anni, ha mantenuto la storia originale del padre nel modo in cui era stata scritta e ha anche mostrato come i cambiamenti narrativi sono diventati parte de Il Silmarillion.

Il libro, che in Italia sarà pubblicato da Bompiani e che in UK è edito da HarperCollins, è illustrato da Alan Lee, vincitore di un Academy Award per il lavoro svolto nella trilogia di Peter Jackson.

Beren e Lúthien in un'illustrazione di Alan LeeCopyright Alan Lee

Alan Lee ha illustrato il libro Beren e LúthienCopyright Alan Lee

Beren e Lúthien, illustrato da Alan LeeCopyright Alan Lee

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV