Mouse roventi

Battaglia per la Sardegna, la petizione per codificare la bandiera

Una petizione su change.org vorrebbe portare la bandiera della Sardegna nella codifica Unicode. In questo modo presto potremmo inviarla anche su WhatsApp.

Giovanni Rispo Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

La bandiera sarda su un'asta

Parte dalla Sardegna la nuova singolare petizione che l’intera popolazione dell’isola chiede di firmare al mondo intero, e la causa più che mai è di natura culturale: includere la bandiera sarda nelle applicazioni digitali grazie all’inclusione della stessa nella codifica Unicode.

Si, perché parte tutto dal prossimo aggiornamento, previsto per giugno, del sistema di codifica dei caratteri digitali. Unicode, infatti, è un codice che assegna a ogni carattere un numero univoco indipendentemente dalla lingua di riferimento. Il codice è redatto dalla Unicode Consortium, che si prefigge l’obiettivo di codificare i caratteri di tutti gli alfabeti – anche delle lingue morte – del pianeta.

Nel prossimo aggiornamento, però, il consorzio provvederà a codificare anche le bandiere delle nazioni e delle sub-regioni. La codifica, tuttavia, si limiterà ad un certo numero di sub-regioni e da qui la petizione sarda su Change.org.

Il testo, redatto in italiano e in lingua sarda, chiede di sottoscrivere la petizione per far sapere al consorzio di un certo interesse verso la bandiera, in modo da essere inclusa all’interno dei codici che saranno pubblicati quest’estate.

La bandiera sarda è un simbolo di unione culturale dell’isola. Essa è formata da una croce rossa che delimita i quattro quadranti in cui sono raffigurati altrettante teste di mori. La sua origine è ancora incerta. Di essa si narra che fu ispirata dall’apparizione di San Giorgio durante l’assedio dei mori alla città di Alcoraz.

Durante l’assedio, Pietro I di Aragona avrebbe portato alla vittoria il suo esercito grazie all’intervento del Santo che sarebbe giunto a protezione del re, tagliando la testa a quattro principi mori. Secondo un’altra tradizione, invece, le teste dei mori sarebbero dovute a quattro vittorie ottenute in Spagna dall’esercito catalano-aragonese nei confronti dei mori.

Insomma, qualunque sia la sua origine, i sardi chiedono una mano per sostenere la loro causa.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV