Mouse roventi

Balle Spaziali 2, Mel Brooks sta cercando un accordo con la MGM

Il celeberrimo regista Mel Brooks è attualmente in trattative con Metro-Goldwyn-Mayer per un ipotetico Balle Spaziali 2, sequel ufficiale della nota parodia di Star Wars.

Diego Galli Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Una delle cover del primo Balle Spaziali

Il novantenne, ma sempre arzillo, Mel Brooks è tornato in queste ultime ore a far parlare di sé a seguito di nuove informazioni riguardo Balle Spaziali 2, possibile sequel ufficiale di quel film cult che, uscito nelle sale nel lontano 1987, prendeva simpaticamente in giro alcune delle più note saghe cinematografiche, Star Wars in primis.

La notizia giunge direttamente dal mitico cineasta statunitense. Infatti in una dichiarazione rilasciata durante un dibattito (potete vederla qui sotto) che ha seguito una proiezione del film Frankenstein Junior, Brooks ha affermato di essere riuscito a suscitare un vero interesse da parte della casa Metro-Goldwyn-Mayer riguardo al suo progetto.

Ovviamente, per informazioni più approfondite dovremo attendere ancora qualche tempo, soprattutto per quanto riguarda il nuovo cast e il possibile recupero delle vecchie star protagoniste del primo Balle Spaziali.

A distanza di trentanni dal primo film, infatti, il pubblico ha dovuto salutare il grande John Candy (interprete di Ruttolomeo) mentre il resto della squadra potrebbe sicuramente essere ricontattato per partecipare; tra loro ricordiamo sopratutto Bill Pullman (Stella Solitaria), Rick Moranis (Lord Casco Nero) e Daphne Zuniga (Principessa Vespa).

Dopo le tante voci di corridoio susseguitesi negli ultimi anni, Balle Spaziali 2 potrebbe finalmente avere un futuro. Già in passato Mel Brooks aveva provato a realizzare un sequel, saltato per mancati accordi sui compensi degli attori. Anche Rick Moranis, circa quattro anni fa aveva provato a dire la sua, affermando di avere un'interessante idea per un Balle Spaziali 3: Alla Ricerca di Balle Spaziali 2.

In ogni caso, quello che possiamo dare per assodato è che la fantasia non manca e se il progetto andrà in porto ne vedremo sicuramente delle belle.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV