Mouse roventi

L'Arkham Asylum in versione LEGO: una pazzia da 18mila mattoncini!

Formata da 18mila mattoncini, questa riproduzione dell'Arkham Asylum è stata realizzata dall'australiano Dayton per il Brickvention dopo oltre un anno di lavoro.

Davide Clerici Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

L'Arkham Asylum ha richiesto un anno di progettazione e tre mesi di costruzione

Ricordi l’articolo di un paio di mesi fa sul TARDIS fatto interamente di LEGO per la convention di Doctor Who a Sidney?

Ebbene, se tra le tue passioni ci sono le costruzioni coi mattoncini e l’Australia, questo è un altro articolo che fa per te! Ancora di più se sei tra i fan di Batman!

Infatti, al Brickvention 2016 di Melbourne (convention incentrata, neanche a dirlo, sul mondo dei LEGO e dei suoi appassionati), è stato esposto un’impressionante riproduzione dell’Arkham Asylum, il celebre manicomio criminale dove finiscono rinchiusi Joker, Harley Quinn, l’Enigmista e molti altri nemici dell’Uomo Pipistrello.

L'interno della versione LEGO dell'Arkham AsylumCopyright Dayton
L'interno dell'Arkham Asylum con tanto di celle di sicurezza.

L’opera, formata da 18mila mattoncini, è totalmente fan-made ed è stato realizzata dall’esperto di costruzioni Dayton richiedendo un anno di progettazione e tre mesi di costruzione.

Dayton ha dichiarato che questo lavoro è una pietra miliare nella sua carriera di costruttore LEGO è non gli si può certo dare torto dal momento che questo manicomio, formato da cinque stanze compresa la zona di massima sicurezza con tanto di celle, è ben sette volte più grande della Batcaverna degli anni ’60 realizzata ufficialmente da LEGO (e che conta “appena” 2mila 500 mattoncini).

Non c’è che dire, la casa di costruzioni danese dovrebbe assumere questo talentuoso australiano. 
O almeno conferirgli una laurea in mattoncinologìa ad honorem!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV