Mouse roventi

Aaron Paul potrebbe tornare come Jesse Pinkman in Better Call Saul

Per Better Call Saul, Aaron Paul è pronto a essere di nuovo Jesse Pinkman. Ma non nella prima stagione: non si può rischiare che la nostalgia rovini la serie.

FlopTV Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Jesse e Walter in Breaking Bad

Better Call Saul sta facendo ascolti da record.

La serie sé un prequel di Breaking Bad incentrato sulle vicende dell'avvocato di Walter White, Saul Goodman.

Gli episodi andati in onda fino ad ora ci hanno svelato nuovi lati del personaggio, senza alterare la formula che ha attirato l'attenzione dei fan dello show originale.

Fin dalle prime scene, Saul ha avuto a che fare con volti già noti al pubblico di Breaking Bad. Mike, per esempio, è stata una sorpresa che ha strappato più di un sorriso (e qualche lacrimuccia) al pubblico.

Una scena di Breaking Bad con Jesse Pinkman e Saul Goodman

La nostalgia ha catturato anche qualcun altro. Di recente, l'attore Aaron Paul ha dichiarato di essere più che disponibile a un'apparizione del suo personaggio, Jesse Pinkman, nella serie.

Per ora non c'è nulla di definito. Anzi, la produzione ha reso chiaro fin da subito che né lui né Bryan Craston (Walter White) sarebbero tornati nella prima serie di Better Call Saul.

Il rischio sarebbe quello di sviare l'attenzione dal personaggio di Saul, che stiamo ancora imparando a conoscere. Conclusa la prima stagione, però, tutto è possibile.

Aaron Paul e gli scrittori hanno già avuto diverse discussioni su come il personaggio potrebbe tornare. Tutto ipotetico per il momento, ma anche alla regista Michelle MacLaren non dispiacerebbe tornare a dirigere l'attore sul set.

A te piacerebbe vedere Jesse in Better Call Saul?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV