La nuda verità

Si rifiuta di scappare da sexy shop in fiamme: vuole prima terminare il suo porno

Mentre era immerso nella visione di un porno, il locale è andato in fiamme. Lui, l'eroe, nonostante tutto, decide di rimanere. Non voleva sprecare i suoi soldi.

Carmelo Traina Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

I vigili del fuoco intervenuti al sexy shop Sexy Angel

La dedizione e l’amore, a volte, richiedono sacrifici e scelte importanti. Ad esempio, scegliere di restare a guardare un film porno mentre il sexy shop prende fuoco, è una questione d’amore e dedizione. No?

È il caso di un anonimo cliente del sexy shop SexyAngel di Amburgo, che, proprio mentre il locale andava in fiamme, si trovava sfortunatamente impegnato e immerso nella visione di Throbbin' Hood, parodia porno del più famoso Robin Hood.

L'anonimo cliente seduto fuori dal Sexy Shop con i vigili del fuoco intervenuti
L'uomo intento a spiegare le sue ragioni ai vigili del fuoco che lo hanno costretto ad uscire

L’eroe del caso però, viste le fiamme, non è fuggito. Con estremo coraggio, ha addirittura chiesto ai vigili del fuoco arrivati in soccorso di lasciarlo dentro alla cabina di visione, almeno sino alla fine del film, costringendoli così ad abbattere la porta e a portarlo fuori con forza.

Una volta fuori, l’uomo, decisamente arrabbiato, ha spiegato di aver pagato ben 7,50 euro per la visione del film e si è lamentato soprattutto di non essere neanche riuscito a “goderselo”, date la fiamme.

Il finale, ovviamente, è in un letto d’ospedale, senza TV.

Fonte: DailyMail

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV