La nuda verità

Playboy dice addio alle donne nude e riveste le Playmate del mese

Playboy non sarà più lo stesso. La rivista lancia una iniziativa editoriale rivoluzionaria: niente più playmate svestite, ma solo donne bellissime in pose sensuali.

Rina Zamarra Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Arriva il nuovo Playboy con le playmate vestite

Playboy tenta una seconda rivoluzione e, dopo avere svestito per anni le donne, decide di rivestirle.
Si tratta di una vera e propria mutazione di pelle per la rivista, il cui logo con il coniglio in papillon è il più riconosciuto al mondo dopo quello di Nike e Apple.

Ti starai chiedendo: ma cosa ha portato al cambio di rotta della rivista che ha sfidato il perbenismo americano? Sembra che il responsabile siano Internet e i siti come Vice. La rivista continua cioè a perdere lettori, attirati dalla facilità di accesso al porno online.

Oggi, il lettore medio di Playboy è un uomo di circa 30 anni che vive e lavora in grandi città. È proprio per lui che è stata pensata questa rivoluzione.
Secondo quanto riporta il New York Times, persino l’ottantaseienne Hugh Hefner, storico fondatore di Playboy, concorda con la nuova idea editoriale.

Playboy dice addio alle donne nude: è la fine di un'epoca!

Ormai la decisione è stata presa. Da marzo 2016 dovrai dire addio alle classiche conigliette, ma non alla playmate del mese.
Lei sarà ritratta in foto di formato più piccolo e molto simili a quelle di Instagram. Non sarà nuda, ma verrà fotografata in pose provocanti con un abbigliamento seducente.

L’unico dubbio rimane quello sul paginone centrale. Nel quartiere generale di Playboy non hanno ancora stabilito se eliminarlo o meno.
Cosa li farà decidere? Probabilmente il successo dell’iniziativa!

Le conigliette di PlayBoy si rivestono; tra le alumne c'è anche Kate Moss

 

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV