La nuda verità

One Piece, Eiichiro Oda approva una versione Hentai amatoriale

Il creatore di One Piece, Eiichiro Oda, si è mostrato favorevole a qualsiasi interpretazione alternativa, addirittura Hentai, del suo manga.
Nami di One Piece in una posa seducente.

È ormai una legge fissa dell'universo, se un film, un fumetto o un cartone diventano celebri, prima o poi qualcuno ne farà una parodia... pornografica. È già accaduto in passato, basti vedere alle parodie di Star Wars, Guardiani della Galassia o Suicide Squad.

Questa regola è applicabile anche a famosi manga dal Sol Levante. Spesso infatti, è consuetudine che per i titoli più celebri vengano realizzate delle versioni Hentai amatoriali.

E proprio a parlando di questi lavori amatoriali, che in una recente intervista il creatore di One Piece, Eiichiro Oda, ha approvato queste versioni "alternative" del suo manga e il crescente "particolare" interesse verso Nami, eroina femminile tutta curve.

Credo che la popolarità di Nami sia aumentata ultimamente. Sarà perché non è apparsa molto spesso? Ammetto di sentirmi leggermente in colpa quando un personaggio viene visto attraverso una lente perversa. Il mio maestro una volta disse che il mondo dei manga è un prodotto. Un professionista non può interferire in ciò che gli appassionati fanno del prodotto, a loro piacimento. Lo credo anche io. Quindi prego, interpretate e vivete i miei personaggi come meglio credete, in piena libertà. Inventate storie assurde. Semplicemente amateli come volete. Le persone che leggono le mie opere mi rendono felice.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV