La nuda verità

Questo gigantesco quadro con 42 gatti è stato venduto per 800mila dollari!

Realizzato in tre anni dall'artista austriaco Carl Kaler, è stato venduto all'asta per circa 800mila dollari a New York. È il più grande al mondo nel suo genere.

Carmelo Traina Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Parte del quadro gigante raffigurante 42 gatti

Dopo il famosissimo caso Onement VI, l'opera blu e solo blu, costata circa 34 milioni di euro al fortunatissimo collezionista italiano che riuscì ad aggiudicarsela, arriva un altro caso scalpore per il web. My Wife's Lovers (Gli amanti di mia moglie), opera dell'artista austriaco Carl Kaler, è stata venduta all'asta a 800mila dollari (732mila euro).

La particolarità? Nessun uomo nudo, né nascosto nell'armadio: i protagonisti assoluti del quadro sono 42 gattini, che, carini e coccolosi, riempiono una tela di dimensioni 1,83x25,9 metri. Per intenderci la lunghezza esatta di una carrozza di un treno Frecciabianca, o addirittura poco più.

My Wife’s Lovers: l'opera raffigurante 42 gattini
My Wife’s Lovers, l'opera di lunghezza 25 metri e raffigurante 42 gattini, realizzata dall'artista austriaco Carl Kaler

Un'opera così imponente che la casa d'aste Sotheby, che l'ha battuta, ha dichiarato di aver dovuto costruire un muro speciale per poterla appendere: “Quando lo abbiamo montato su una parete normale, ha tolto i chiodi dalla parete”, dicono.

A commissionare l'opera, nel 1891, era stata Kate Birdsall Johnson. La donna era così innamorata dei gatti da possederne circa 350, e con la fissa di riportarne alcuni su tela, ognuno con le proprie personalità ed abitudini, per futura memoria.

Per accontentarne il desiderio, che tuttavia la povera Johnson non riuscì a godersi causa morte, Kaler iniziò dunque uno studio intenso dei felini. Non avendoli mai disegnati prima, impiegò circa tre anni per riuscire a portare definitivamente a compimento l'opera.

Secondo Polly Sartori, della casa d'asta Sotheby:

Per circa tre anni, Kaler spese il suo tempo seguendo i gatti nelle loro mansioni e riportando tutto in diversi schizzi. Alla fine, all'incirca nel 1893, prese tutti gli schizzi e unendoli insieme realizzò quest'opera monumentale di 42 gatti.

Da oggi, dunque, il fortunato che è riuscito ad aggiudicarsela, potrà tenerla tutta per sé: sempre che trovi uno spazio in salotto!

Fonte: CBC

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV