La nuda verità

L'umiliazione del Brasile ai Mondiali 2014

La semifinale fra Brasile e Germania è stata un massacro per i brasiliani. La selezione tedesca ha passeggiato sui verdeoro per 7-1: ecco un riassunto per immagini e video.

Andrea Sala Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Tifosa brasiliana in lacrime

La Germania ha colpito per prima e non si è fermata, segnando cinque goal nella prima mezz'ora di gioco. Inutile dire che il Brasile è rimasto annichilito e non ha saputo più rialzarsi.
Il risultato? L'umiliazione più grande nella storia della seleção a un campionato mondiale.

La semifinale fra Brasile e Germania era molto attesa perché, sulla carta, prometteva scintille. I latini giocavano in casa con il tifo unico dei propri connazionali, di fatto il 12esimo uomo in campo.
La Germania, solida e operaia, arrivava confortata da buoni risultati e una fiducia in sé stessa piuttosto radicata.

Bene, già durante la pausa fra primo e secondo tempo i brasiliani erano in lacrime. Alcuni tifosi stavano facendo l'impensabile, lasciando lo stadio prima della fine della partita.
È stata un'umiliazione senza precedenti per i giocatori, i fan e i telespettatori.

La disperazione dei tifosi brasiliani...
Noooooooo!!!!!

Alla fine del primo tempo la partita era sul 5-0. Il risultato finale di 7-1 è stato irrilevante, dopo tutto.
Più o meno è successo questo:

Boccale di birra schiaccia cocktail brasiliano

Ma come è successo tutto questo? All'inizio il Brasile era aggressivo, anche per l'assenza di Neymar, il che ha reso la squadra vulnerabile al contropiede tedeschi.

Il primo cento di Muller è stato ben orchestrato dalla Germania. Forse la presenza dello squalificato Thiago Silva non avrebbe fatto differenza, anche se il goal ne ha sottolineato l'assenza.
Ecco il goal di Muller, realizzato all'11° del primo tempo:

Il primo goal di Thomas Muller contro il Brasile

Poi è arrivato Miroslav Klose al 23° e con il goal qui sotto è diventato il giocatore che ha segnato di più ai Mondiali, con 16 centri. 2-0 Germania.

Il goal di Klose contro il Brasile ai Mondiali 2014

Dopo qualche minuto è stata la volta di Toni Kroos, al 24°. Poi ancora Kroos al 26° ha portato la Germania a 4-0 sul Brasile.

Goal di Toni Kroos contro il Brasile ai Mondiali 2014

Ma non era ancora finita. Al 29° Sami Khedira ha segnato il 5-0. Una lezione quasi brutale.
Le telecamere, impietose, hanno trovato nel pubblico questo bambino brasiliano: un'immagine piuttosto appropriata dell'umiliazione brasiliana.

E tutto questo solo nel primo tempo. Ma com'è successo? Semplice, la Germania è stata uno schiacciasassi che ha evidenziato le lacune tecniche dei brasiliani.
E sì, forse l'assenza di Neymar e Silva ha influenzato l'andamento della partita.

Si sapeva che la seleção non era il classico squadrone brasiliano di sempre: era più un gruppo di buoni giocatori con una stella. Il Brasile, infatti, ha evitato di uscire nella fasi precedenti del Mondiale solo per il rotto della cuffia.
Ieri sera, però, non c'era modo di evitare il Panzer tedesco.

Il goal di Schürrle ha evidenziato ancor di più la cosa, portando la partita sul 6-0:

GIF del goal di Schürrle contro il Brasile

Poi sempre Schürrle ha messo anche il settimo centro di una partita incredibile. A quel punto i giocatori brasiliani avevano già mollato e avevano gettato la spugna, apertamente.
Certo, Oscar ha segnato al 91° ma il goal è sembrato quasi ironico e ha aggiunto la beffa al danno.

Ora la domanda è: come reagirà un paese intero alla bruciante sconfitta della sua nazionale tanto amata? Rabbia o tristezza?

Questo è tutto da scoprire. Però possiamo riassumere la partita di ieri con un video, piuttosto appropriato:

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV