La nuda verità

L'artista che si è "scritta" i vestiti addosso e ha girato nuda per Basilea

L'amore per l'arte ha portato l'artista tedesca Milo Moiré a "scriversi" i vestiti sul corpo e a girare per Basilea senza nulla addosso se non parole.

Andrea Sala Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Milo Moiré durante la performance "the script system"

Le performance artistiche spesso assumono forme "estreme" per colpire l'uomo comune dove è più sensibile. Messe davanti al corpo umano nudo, ad esempio, le persone reagiscono in modi diversi.

L'artista e psicologa tedesca Milo Moiré ha scelto proprio questa forma d'arte per la sua perfromance "The Script System", andata in scena lo scorso 19 giugno in occasione della mostra esclusiva ArtBasel di Basilea.

GUARDA ANCHE: Artista nuda reinterpreta "L'Origine del mondo" davanti al quadro

Milo Moiré ha deciso di vestirsi solo di parole - i nomi dei vestiti che normalmente indossa per uscire di casa - e si è incamminata verso la mostra. È scesa in strada, ha preso il bus e si messa in fila per i biglietti.
Il tutto completamente nuda, così:

L'artista Milo Moiré con le parole scritte addosso

Durante il suo tragitto di un'ora i passanti si sono sorpresi, l'hanno osservata, hanno sorriso e hanno anche scattato delle foto ma generalmente l'hanno lasciata fare. Il fatto che l'artista sia anche una bella ragazza forse ha influito un pochino, secondo noi.
Tutto è filato liscio finché, arrivata alla mostra, le autorità le hanno intimato di mettersi qualcosa addosso o andarsene.

L'artista Milo Moiré all'uscita di casa nuda

La sua performance è stata spiegata così dall'artista, sul suo blog:

La performance "The Script System" è ispirata dalla teoria detta "sistema degli script" della psicologia cognitiva. Ognuno di noi conosce questi copioni, sequenze di azioni stereotipate ricorrenti che seguiamo ogni giorno. Specialmente al mattino presto, quando andiamo al lavoro, facciamo tutto quasi automaticamente, spesso senza avere cognizione di ciò che ci circonda. Ho voluto combattere queste cecità giornaliere con la mia performance. L'invisibile resto visibile distrugge questi disordini come spore di un pensiero liberato.

Mentre pensi a cosa intendeva l'artista noi chiuderemo l'articolo così: sappiamo riconoscere l'arte quando la vediamo e questa è arte.
Il video di una sua precedente performance simile è più sotto.

Copertina della performance di Milo Moiré intitolata the Script System

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV