La nuda verità

Inquietati: la Barbie che si connette a internet vuole parlare con te

La nuova Hello Barbie si connette a internet e può salvare i dati tramite tecnologia cloud. La parte più inquietante? Si ricorderà di tutto quello che le dici...
Hello Barbie: il prototipo presentato a ToyFair

Il tuo peggiore incubo sta per realizzarsi: Barbie potrà avere una conversazione con te.

Mattel ha da poco firmato un accordo con la start-up americana Toy Talk per produrre una speciale versione della bambola capace di parlare e di connettersi a internet.

Il prototipo di Hello Barbie è stato presentato in questi giorni alla Toy Fair di New York e ha subito attirato l'attenzione del pubblico.

Le bambole parlanti non sono una novità, ma questa versione di Barbie è più intelligente delle altre. Ricorda le tue risposte, immagazzina i dati in cloud e nel tempo impara a conoscerti, un po' come avviene con Siri di Apple.

La bambola Hello Barbie

Hello Barbie sarà anche in grado di avere una vera e propria conversazione. Stando a una dichiarazione di Mattel, è proprio questo lo scopo per cui è stata creata:

La prima richiesta che ci fanno le bambine di tutto il mondo è di poter chiacchierare con Barbie. Adesso, per la prima volta, Barbie potrà rispondere.

Le risposte non saranno frasi pre-registrate: la bambola potrà ricordare eventi, proporre giochi interattivi e fare battute.

Non so a che tipo di conversazioni Hello Barbie prenderà parte, ma è probabile che non saranno interessanti come quelle proposte da uno dei suoi rivali.

In questi giorni, alla Toy Talk è stato presentato anche un altro giocattolo basato su una tecnologia simile a quella usata da Mattel.

Il prototipo del dinosauro verde di CogniToys

La grande differenza tra i due smart toys è che il dinosauro di CogniToys fa uso sel super-computer Watson di IBM. Il suo obiettivo non è una semplice conversazione, ma aiutare chi lo usa ad apprendere il più possibile.
Mentre insegna, il dinosauro impara lui stesso a conoscere chi lo utilizza, adattandosi anche alle sue richieste. 

Insomma: tra questo e l'hotel dei robot siamo sempre più vicini ad atmosfere da Terminator. Con un po' di fortuna, però, a nessuno verà in mente di hackerare Hello Barbie per farle dire frasi sconce: quello sarebbe davvero un bel problema.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV