La nuda verità

Incastrato in una vagina di pietra, salvato dai pompieri

Uno studente americano in Germania per motivi di studio è rimasto incastrato in una enorme vagina di marmo "esposta" nell'Università di Tubingen. Per farlo nascere una seconda volta ci sono voluti i pompieri...

FlopTV Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Studente incastrato in vulva enorme

Fuori dall'istituto di microbiologia dell'Università di Tubingen, in Germania, c'è un'enorme vagina di marmo. Una statua di una vagina, si intende.

LEGGI ANCHE: Artista nuda reinterpreta "L'Origine del mondo" davanti al quadro

Sicuramente a qualche studente burlone sarà venuta voglia di "inserirsi" nella statua, ci scommettiamo. Ma il rischio di rimanere incastrati è sempre in agguato.
(Ah, la metafora della vita maschile).

Ed è proprio quello che è successo ad uno studente americano in trasferta presso l'ateneo tedesco: il ragazzo ha tentato di "entrare" nella vulva di pietra ed è rimasto bloccato.
Qualcuno lo ha notato e ha chiamato i pompieri.

Ci immaginiamo la telefonata: "Aiuto! Qualcuno è rimasto intrappolato in una vagina di pietra!".

Ci sono voluti 22 pompieri per estrarre il giovane dalla statua, con tanto di camion e paramedici al seguito. Per liberarlo, però, non sono serviti strumenti o attrezzi speciali.
Hanno usato una tecnica "ostetrica": l'hanno tirato ed è uscito.

LEGGI ANCHE: Vajazzle: l'arte di decorare dove non splende il sole

Un testimone ha detto che lo studente si è scusato dicendo che voleva solo fare una foto da dentro la statua. I pompieri non erano molto divertiti e il ragazzo pare fosse parecchio imbarazzato.
La prossima volta imparerà a lubrificarsi per bene.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV