La nuda verità

I gatti zombie esistono davvero: prepara le munizioni

Questo tenero gatto-zombie è il motivo per cui quando si sotterra qualcuno, bisogna prima accertarsi che sia morto davvero. Altrimenti poi ti viene un infarto.

FlopTV Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Bart, il gatto Zombie tornato dall'Oltreomba

Non credere alla gente che ti dice che gli zombie esistono solo nei film.

Questa settimana, un tenero gatto della Florida è tornato dall'Oltretomba dopo 5 giorni di attesa.

Bart, questo il nome di ZombieCat, era stato trovato per strada in un bagno di sangue dopo un cruento incidente d'auto. Il veterinario l'aveva subito dichiarato defunto.

La sua padrona non aveva avuto il cuore di sotterrarlo di persona, e aveva chiesto a un vicino di interrarlo in una tomba non troppo profonda. E meno male: perché dopo qualche giorno, il gattino ha deciso che l'Altro Mondo era una cosa che non faceva per lui.

Il gatto zombie, Bart, dopo essere resuscitato

La bestiola ha cominciato a scavare verso la superficie, emergendo da quella che avrebbe dovuto essere l'ultima scatola da scarpe che avrebbe mai occupato.

Immagina l'espressione della signora (e dei suoi vicini), che se lo sono ritrovato pieno di fango e affamato sul portico!

Al momento Bart si trova in una clinica veterinaria, dove si sta riprendendo. Gli ci vorrà qualche settimana, ma alla fine dovrebbe tornare come nuovo (o quasi).

Forse la disavventura di Bart gli farà pure guadagnare un'apparizione in The Walking Dead. Sono successe cose ben più strane.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV