La nuda verità

Ben McMahon: dopo il coma parla fluentemente cinese mandarino

Un ragazzo australiano, dopo un incidente d'auto, si è svegliato dal coma che lo aveva inghiottito per due settimane parlando cinese mandarino invece che inglese.

Redazione FLOPTV Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Ben si è svegliato dal coma e ha iniziato a parlare cinese mandarino

Un caso enigmatico e ancora avvolto nel mistero quello di Ben McMahon, un ragazzo originario dell'Australia che si è trovato, dopo essersi svegliato in seguito ad un incidente e due settimana di coma, a parlare fluentemente cinese mandarino e a non ricordare la sua lingua madre.

GUARDA ANCHE: Gina Frost: 40 anni di allucinazioni dopo aver visto il film L'esorcista

La cosa inspiegabile è come questo giovane abbia potuto dimenticare l'inglese (seppur temporaneamente) e, invece, comprendere, scrivere e parlare così bene il cinese mandarino ovvero un idioma studiato superficialmente qualche anno prima, ma mai approfondito.

Il chirurgo che ha operato e si è preso cura di Ben ha fatto delle ricerche su questo strano caso e ha ipotizzato, seppur fra mille perplessità e dubbi, una sorta di attivazione di nuovi circuiti neuronali che avrebbero congelato la conoscenza della lingua madre e, al contempo, azionato quella della lingua cinese.

Ben, da parte sua, ha sfruttato questo "dono" e, divulgando la sua storia, si è trasformato in un caso mediatico riuscendo a ritagliarsi uno spazio tutto suo all'interno del palinsesto di un canale della televisione cinese
Il programma condotto dal giovane australiano ha come tema portante la mediazione culturale Cina - Australia.

Ben McMahon

Ben è attualmente iscritto alla facoltà di Economia e Commercio dell'università di Shanghai, città dove vive e ha migliorato la conoscenza della sua "seconda lingua".

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV