La nuda verità

Tutti a bordo dell'autobus palestra per allenarsi al rientro dal lavoro

Tornare a casa o fare allenamento? Questo è il dilemma che non bisognerà più affrontare grazie all'autobus palestra, il progetto londinese per lavoratori amletici.

Alessia Longo Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Tieniti in forma rientrando dal lavoro con l'autobus palestra

La prova costume si avvicina e, probabilmente, dover pedalare per fare il bucato non era abbastanza.

Da Londra, infatti, arriva un'altra grande idea: l'autobus palestra per pendolari sportivi.

Grazie alla compagnia 1Rebel, gli scatti felini con borsone alla mano per correre in palestra dopo il lavoro non saranno che un brutto ricordo.

L'azienda inglese ha avviato un progetto per la realizzazione di una serie esclusiva di autobus con palestra incorporata, che permetteranno di dedicarsi allo sport senza tardare il rientro a casa.

L'interno dell'autobus palestra
Ecco come risulterebbe all'interno l'autobus palestra

Il capo dell'azienda James Balfour ha dichiarato che il progetto è stato così ben accolto, che faranno il possibile per far entrare al più presto in circolazione il primo autobus.

I possibili tragitti londinesi sarebbero già pronti, sebbene la sfida più grande resti quella di garantire la sicurezza dei passeggeri.

La loro stabilità dovrebbe essere assicurata da un sistema di cinture speciali e da cyclette altamente tecnologiche.

Se il prototipo supererà i test di sicurezza, gli autobus palestra potranno circolare per le strade di Londra già dopo l'estate e anche i pigri non avranno più scuse per non tenersi in forma!

L'idea è nata pensando, soprattutto, al rientro a casa dei lavoratori, sebbene il video dell'autobus palestra ne mostri la comodità anche all'andata, grazie alla possibilità di un pit-stop/doccia in un centro 1Rebel.

L'azienda è fiduciosa e già fantastica su lezioni di spinning a quattro ruote, il cui prezzo per un'ora di lezione si aggirerebbe tra i quindici e i venti euro.

Un po' caro come biglietto dell'autobus non trovi?
Speriamo facciano abbonamenti.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV