Il meglio del peggio

No, Sasha Grey non è stata uccisa in Ucraina

L'unico mondo dove Sasha Grey ci ha lasciato è quello del porno. Non credere a quello che dice internet, perché l'attrice è viva e vegeta. E da Twitter risponde alle false notizie sulla sua morte.

FlopTV Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Sasha Grey in uno dei suoi film

Puoi tirare un sospiro di sollievo: Sasha Grey non è stata uccisa in Ucraina. O in Russia. O in qualsiasi altro luogo.

Secondo la storia che sta circolando online in queste ore, un'infermiera di nome Sasha Serova sarebbe stata catturata dall'esercito ucraino. I militari si sarebbero filmati mentre umiliano la donna e ne fanno a pezzi il corpo con un'ascia.

All'origine della (falsa) morte dell'attrice, c'è il fatto che in russo i nomi Serova e Grey sono simili.

L'attrice Sasha Grey

La nostra Sasha, però, ci ha lasciato solo nel mondo del porno. Quella che forse avrai sentito rimbalzare sui social è una notizia falsa, nata da uno scherzo di cattivo gusto. O, al massimo, da attività di propaganda.

Ma perché prendere di mira proprio Sasha Grey? Beh, l'attrice non ha nascosto i suoi sentimenti per il conflitto tra Russia e Ucraina: il dicembre scorso aveva espresso sui social il suo supporto per le proteste a Kiev.

Forse è stato proprio questo suo pensiero a farla diventare vittima dello scherzo che, con sua confusione, l'ha virtualmente trasformata in una martire della Russia. "Fanculo alla propaganda!", ha twittato di recente.

Mentre il popolo online la crede morta, lei è viva e vegeta - e in possesso di una connessione internet.

Dal suo account Twitter, Sasha ricorda che la guerra in corso è una cosa seria e che non si dovrebbe scherzare su cose del genere. Brava!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV