Il meglio del peggio

Il letame di mucca diventa alta moda: benvenuta "Poo Couture"

La nuova frontiera eco-friendly dell'alta moda si chiama Poo Couture: il letame di mucca debutta sulle passerelle dell'alta moda.

Chiara Bazzurri Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Un fotomodella indossa vestiti ricavati dal letame di mucca

Che idea di merda!!!, solitamente usiamo questa espressione per segnalare pessime idee, ma in questo caso dovrete ricredervi!
Se vi state chiedendo il perché è molto semplice: da oggi, proprio dalla cacca, nello specifico quella di mucca, sarà possibile creare abiti di alta moda!

Ebbene sì! Si parla di "Poo Couture", ossia l'alta moda della cacca!

Dalla Germania arriva infatti una nuova frontiera che rivoluzionerà il mondo della moda eco-friendly

Una modella indossa un abito ricavato dalla Poo Couture

Ma andiamo nel dettaglio. Attraverso un procedimento chimico, si va ad estrarre dal letame di bovino una cellulosa che sarà poi utilizzata per creare tessuti biodegradabili, con una notevole riduzione del rilascio di gas metano e altre sostanze inquinanti nel suolo, nell'aria e nell'acqua.

L'artefice di questa innovativa e rivoluzionaria tecnica è l'artista olandese Jalila Essaïdi, la quale ha ribattezzato questo nuovo materiale Mestic (dall'Olandese mest, ossia letame). L'artista ha dichiarato infatti che 

Non è la prima volta che si cerca di cercare un modo per utilizzare il letame, andando a risolvere i problemi di smaltimento. C'è però da dire che questa è la primissima volta che il letame viene considerato come risorsa importante.

E non finisce qui! La linea di moda creata con il Mestic è stata scelta fra le innovazioni più interessanti dalla giuria di esperti della seconda edizione del Global Change Award, evento lanciato dalla H&M Foundation.

Per concludere, andiamo a rispondere alla domanda che sicuramente tutti vi siete posti: NO, GLI ABITI NON PUZZANO!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV