Il Gambero Grosso

Unti e Bisunti 2, Chef Rubio vince anche in Sud Tirolo

Nella tappa nel profondo nord, in Sud Tirolo, Unti e Bisunti 2 mostra le prelibatezze montanare trentine. E Chef Rubio vince di misura sull'autoctono Hans.

Andrea Sala Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Rubio contro Hans

Dopo la tappa milanese Unti e Bisunti 2 "sale" ancora di più lungo lo Stivale e tocca finalmente l'estremo nord del nostro paese. Una zona così ricca di prelibatezze decisamente "corpose" che Chef Rubio non poteva certo dimenticare.
Stiamo parlando del Sud Tirolo, dove la tradizione montanara si traduce in piatti tanto prelibati quanto pesanti. E il nostro chef ci si è tuffato a pesce.

La puntata è cominciata con il cuoco in un ex-bunker ora utilizzato per la stagionatura dei formaggi, in cui Rubio ha ovviamente affondato i denti prima di dirigersi verso Bolzano.

LEGGI ANCHE: Unti e Bisunti 2 a Milano, Mamita batte Chef Rubio sul combinado especial

Nel capoluogo di provincia trentino lo chef ha introdotto la città e la zona, da un punto di vista strettamente culinario. Prima i romani, poi gli austro-ungarici hanno lasciato pesanti influenze nella cucina trentina, una cucina che Rubio ha assaporato in profondità.
Si comincia dal pane, un alimento che in Trentino è declinato davvero in moltissimi prodotti, da quello con le noci a quello di segale all'anice (Schüttelbrot).

E come si poteva continuare se non coi wurstel? Nella storica piazza Walther, dunque, Chef Rubio ha assaltato la da lui battezzata Gang del Wurstel.

I due simpatici venditori di strada hanno sfoderato tutto il loro meglio, con Meraner Wurst, Frankfurter e Käsekrainer. Che il nostro si è pappato con piacere.

Chef Rubio in Trentino

Dopo la visita dal macellaio Thomas, dove Rubio ha visto come si preparano i famosi insaccati, la puntata si è spostata in quota, a Bressanone.
Lì il nostro tatuato eroe ha conosciuto lo speck, forse il prodotto più famoso dell'Alto Adige. Ma non solo.

"Beccato" con il coltello in mano e la fetta in bocca, infatti, Rubio ha dovuto misurarsi anche con la preparazione dei canederli.
Davanti a due cuoche trentine, il nostro ha dovuto preparare cento canederli freschi. Inutile dire che a questo punto dell'episodio avevamo già l'acquolina in bocca.

LEGGI ANCHE: Unti e Bisunti 2, Chef Rubio torna in Sardegna e vince

Ancora più in altro, nella splendida Val di Funes, Rubio ha incontrato Hans (il cuoco itinerante con tanto di forno mobile al seguito) e le due cuoche Viktoria e Desiree.
Il primo lo ha battuto sul taglio dello speck - nonostante il taglio no-look "brevettato" di Rubio - mentre le seconde hanno messo sul piatto alcuni piatti sopraffini della tradizione locale.

Sul Graukäse, gli Schlutzkrapfen e il Kaiserschmarren Rubio ha avuto quasi le visioni. Il sapore doveva essere divino, certo, ma che "botta" di energia: roba da gente che lavora duro.
Divertente anche la gag piccante fra Desiree e lo chef: 
"È un orgasmo"
"M'hai tolto le parole de bocca"
"Anche noi montanare sappiamo certe cose..."

Reazione di Rubio:
Chef Rubio sorpreso

Successivamente - mentre l'acquolina montava sempre di più - Unti e Bisunti 2 ha incontrato ancora Hans, che ha mostrato allo chef delle prelibatezze assolute della montagna trentina: lo stinco di maiale e il gröstl, un piatto composto da speck, cipolle, patate, uova e altri ingredienti dell'eccellenza altoatesina.

E Chef Rubio ci si è tuffato sopra, sgranocchiando la carne dello stinco e servendosi - sempre con le mani - delle generose porzioni di gröstl. Proprio quest'ultimo è stato poi scelto come piatto sfida.
La giuria? Un gruppo di Schuhplattler, ovvero i ballerini tipici trentini della danza omonima, quella che si compone di battute di mani sulle gambe e scarpe.

La consueta vestizione ha sancito l'inizio della sfida con Hans. Dopo aver risolto alcuni problemi tecnici (tipo l'elettricità in mezzo ad un prato e le uova, recuperate in pollaio a qualche Km di distanza) i due hanno cominciato a cucinare.

Rubio ha scelto di rivisitare il gröstl, cucinando le patate a modo suo. Ovviamente durante la preparazione non sono mancare gag fra lo chef e il rubizzo Hans.
Epica la citazione di "Fantozzi contro tutti", dove il cuoco ha rubacchiato del cibo dal banco di Hans che, con il suo accento, si è esibito nello storico "Tu mancia?".
Perché è giusto rendere omaggio alla tradizione comica italiana, vista l'ironia che contraddistingue il programma.

Davanti alla giuria di Schuhplattler, alla fine, è stato Chef Rubio a vincere. Abbiamo dei dubbi sulla motivazione: "la padella di Hans è ancora quasi piena, mentre quella di Rubio è vuota".
Per forza, la padella di Hans era quasi il doppio, come dimensioni.

Comunque la sfida è andata così e Hans ha dovuto esibirsi in un poco aggraziato ballo con gli Schuhplattler, fra le risate dei presenti.

Ballo di Schuhplattler

La puntata di Unti e Bisunti 2 in Trentino è stata molto divertente e, soprattuto, un omaggio alla cucina del posto. Questo deve aver fatto piacere a chi non ha gradito gli episodi etnici di Torino e Milano.
Vero è che in Trentino forse non ci cono comunità straniere così importanti come nelle due città sovracitate.

LEGGI ANCHE: Unti e Bisunti 2, la Torino marocchina batte chef Rubio

Insomma, il binomio divertimento e buona cucina italiana continua a pagare e il programma sullo street food è sempre godibile.
In più sempre una fame pazzesca, segno che riesce bene a promuovere le delizie italiane.

L'appuntamento con Rubio e Unti e Bisunti 2 è alle 22.00 di lunedì prossimo su DMAX.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV