Il Gambero Grosso

Ci lascia l'inventore della pizza all'ananas: aveva 83 anni

È morto all'età di 83 anni Sam Panopoulos, l'ideatore della pizza all'ananas con il prosciutto cotto. Dopo aver appreso l’arte della pizza a Napoli, ha portato la sua idea nel lontano Canada.

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

La famosa pizza all'ananas

La pizza all’ananas qualche mese fa era stata definita dal presidente islandese Guoni Johannesson come “la madre di tutte le barbarie culinarie”, fino a spingere il politico ad annunciare una futura legge che avrebbe proibito la stramba accoppiata ananas-pizza. La strana ricetta che ha turbato i palati di tutto il mondo torna però a far parlare di sè. Secondo quanto riportato da Mashable infatti, l’ideatore del “sacrilegio culinario”, Sam Panopoulos, ci ha purtroppo lasciati all’età di 83 anni, l’8 giugno scorso. Greco di nascita, il nostro Sam apprese l’arte della pizza a Napoli e successivamente decise di trasferirsi in Canada. Risale però solo a qualche anno fa la nascita della sua “agrodolce creatura”.

Panopoulos infatti rivendicò l’idea come sua solo nel 2010, narrando che la prima pizza all’ananas della storia venne preparata al The Satellite, ristorante di Chatham-Kent, nel lontano 1962.

Gli ingredienti principali che la compongono sono il prosciutto cotto e ovviamente l’ananas, che riescono a dare a questa pizza un retrogusto un po' dolce e un po' salato allo stesso tempo. La preparazione avviene sulla base della classica margherita, e la pietanza viene considerata una variante del Toast Hawaii (un toast farcito con formaggio, prosciutto, ananas e ciliegia maraschino) ideato nel 1955 dallo chef TV tedesco Clemens Wilmenrod.

Che l’inventore di tale stramba variante della pizza sia stato amato o meno per la sua idea, non possiamo negargli il merito di essere riuscito a creare uno dei piatti più discussi della storia della cucina internazionale.

In calce all'articolo trovate il tweet di Gordon Ramsay in cui esprime il suo entusiasmo per la pizza all'ananas.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV