Floppy

Fate attenzione, potreste avere scarafaggi dentro la vostra PS4!

A quanto pare, i simpatici insetti amano la console più venduta degli ultimi anni, tanto da infestarla entrando attraverso le ventole.

Simone  Dargenio Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

PS4 infestata dagli scarafaggi

Signore e signori, uno degli incubi peggiori di gran parte della popolazione, ovvero gli scarafaggi, stanno prendendo possesso di una delle cose che più amate in casa vostra, la PlayStation 4. Avete capito bene, gli amichetti dalle lunghe antenne adorano la console Sony e non esitano a trasformarla nella loro casa!

A confermarlo è il titolare di un negozio di riparazioni a Manhattan: la storia parte da lì, dove Patrick Che, il nostro amichevole riparatore di quartiere, ha rilasciato un'intervista nella quale ha elencato i casi di guasti più popolari, e in seguito ha mostrato un sacco nero. E sapete cosa c'è dentro quel sacco nero? Un sacco di scarafaggi. Morti. Tirati fuori dalle PS4 portate a riparare. Mi vengono i brividi solo a pensarci...

In ogni caso, c'è una spiegazione scientifica a questo schifo: la PS4, nella stragrande maggioranza dei casi posta orizzontalmente e in spazi bui e al chiuso (controllate il vostro mobiletto prima di subito), offre un varco facilmente raggiungibile dagli insetti, grazie anche ai vani delle ventole, parecchio grosse e facilmente accessibili.

Molto spesso chi manda in riparazione una console, perché di punto in bianco smette di funzionare, non ha idea che il colpevole possa essere uno scarafaggio che si è fritto provando ad assaggiare i circuiti interni. Ciò risulta essere anche un problema non da poco se si considera che Sony non accetta questi guasti come coperti da garanzia, costringendo gli utenti a rivolgersi a specialisti.

Per evitare questi scenari traumatici è consigliabile tenere la console in uno spazio aperto e preferibilmente alto, lontano dal pavimento. In questo modo la console diventa meno accessibile agli ospiti indesiderati.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV