Floppy

Reactions: oltre al like anche 6 nuove emozioni su Facebook

Mark Zuckerberg ha finalmente svelato il nuovo tasto Reactions, in prova in Spagna e Irlanda per testare le reazioni degli utenti. Ecco le novità.

Carmelo Traina Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Screenshot del nuovo tasto Reactions introdotto da Facebook

Da circa due anni ormai si vocifera tra i corridoi dell'internet di possibili nuove introduzioni straordinarie volute da mister Mark Zuckerberg per il suo social network.
In particolare, sino a pochi giorni fa, si ci era concentrati sulla necessità (o non necessità) di introdurre un tasto "dislike", che potesse permettere agli utenti di esprimere, oltre al loro consenso, anche il loro eventuale dissenso: insomma, pollice in su o pollice in giù, alla romana.

Dalla loro, i grandi di Facebook, si erano invece sin dall'inizio apertamente dichiarati contro la possibilità di trasformare radicalmente una piattaforma cui motore di interazione era proprio lo stesso tasto like: potere concesso agli utenti per evitare di dover necessariamente commentare con "grande", "ottimo" o "bravo".
La  scelta era stata addirittura motivata anche dallo stesso Zuckerberg, che aveva indicato, a suo tempo, nel lontano 2014, l'apprezzamento come "universale" e la negatività, invece,  "dalle diverse forme", dunque effettivamente poco oggettiva per poter essere valutata o meno premendo un semplice tastino. 

A circa due anni di distanza Zuckerberg sembra finalmente aver trovato una soluzione intermedia, senza la necessità di tornare indietro sulle proprie scelte e andando addirittura sei passi in avanti: in sostituzione del classico e semplice tasto like arriverà Reactions, un tasto-novità capace di esprimere ben 6 diverse emozioni: amore, risata, gioia, shock, tristezza e rabbia.

 

Today we’re launching a pilot test of Reactions — a more expressive Like button. As you can see, it’s not a “dislike” button, though we hope it addresses the spirit of this request more broadly. We studied which comments and reactions are most commonly and universally expressed across Facebook, then worked to design an experience around them that was elegant and fun. Starting today Ireland and Spain can start loving, wow-ing, or expressing sympathy to posts on Facebook by hovering or long-pressing the Like button wherever they see it. We’ll use the feedback from this to improve the feature and hope to roll it out to everyone soon.

Posted by Chris Cox on Giovedì 8 ottobre 2015

Siamo ovviamente ancora ad una fase di test, partita pochi giorni fa solo in Spagna ed Irlanda.
L'obiettivo è studiare la risposta degli utenti alla novità, introdotta in primo luogo proprio per stimolarne l'interazione, dare la possibilità di misurare e valutare le reazioni al proprio status e riuscire ad esprimersi in maniera decisamente più completa senza ricorrere necessariamente ad un commento.

La presentazione online è stata accompagnata da un brevissimo video-esempio e dalle parole di Zuckerberg che ha commentato la novità dicendo:

La gente va su Facebook per condividere un sacco di cose, che siano felici, tristi, provocanti, scioccanti o divertenti. E sappiamo che i nostri utenti vorrebbero avere più modi per celebrare, commiserare o ridere insieme. Per questo vogliamo testare Reactions, per darvi possibilità di esprimere una reazione ad un post, in maniera semplice e veloce.

Fonte: TNW

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV