Floppy

Il primo circuito Hyperloop funzionante arriverà nel 2016

La sfida di costruire un circuito Hyperloop lanciata da Elon Musk è stata raccolta dalla startup Hyperloop Transportation Technologies: il primo circuito arriverà nel 2016, pare.

Andrea Sala Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Progetto di circuito Hyperloop

Elon Musk, il vulcanico imprenditore americano, aveva già annunciato l'intenzione di costruire il primo circuito Hyperloop funzionante in Texas e oggi abbiamo una data di lancio. O meglio, una data di lancio di una versione dimostrativa pienamente funzionante.

La startup Hyperloop Transportation Technologies, infatti, ha raccolto la sfida lanciata da Musk e si è assicurata il terreno che ospiterà il futuristico mezzo di trasporto.
Non sarà in Texas ma in California, nella cittadina di Quay Valley che, fra l'altro, sarebbe dovuta diventare il primo centro urbano interamente servito da energia solare.

Il progetto di Quay Valley nel 2008 era stato sospeso ma la monorotaia dovrebbe fare ripartire il tutto: la città dovrebbe offrire circa 25mila case, assieme ad un mix di edifici commerciali e uffici.
E avrebbe anche il primo esempio di Hyperloop, dal 2016. Sarebbe tipo così:

Monorotaia nei Simpson
Il tracciato della monorotaia sarà ridotto, il che permetterà ai vagoni di raggiungere "solo" la velocità di 200 miglia orarie, ovvero oltre 300 Km/h. È molto meno delle 760 miglia all'ora predicate da Musk, tuttavia l'intento è solo quello di provare che il progetto è fattibile.
In sostanza sarabbe una specie di versione demo dell'Hyperloop.

Per lo spostamento all'interno del tragitto si useranno delle speciali capsule a levitazione magnetica, che ridurrebbero quasi a zero l'attrito. In questo modo si raggiungerebbero grandi distanze a elevata velocità.

Insomma, dopo l'annuncio di gennaio sembra che le cose si stiano muovendo. Sperando che tutto non finisca come successe nei Simpson...

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV