Floppy

IKEA si unisce alla NASA e si prepara alla vita su Marte

IKEA sembra molto intenzionata a scoprire come l'uomo potrà vivere su Marte mantenendo le sue comodità, per questo è nata una partnership con la NASA.

Diego Galli Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

La NASA ha accolto gli esperti IKEA nella sua base nello Utah.

Un team di creativi di IKEA ha recentemente terminato il suo soggiorno di tre giorni presso la Mars Desert Research Station, laboratorio della NASA che viene utilizzato dagli scienziati per simulare le condizioni che l'uomo dovrà affrontare una volta raggiunto Marte

L'ente spaziale statunitense sta attualmente studiando le condizioni di vita lontano dalla Terra, in quanto ha in previsione per il 2033 una spedizione verso il Pianeta Rosso. Parliamo di spazi ridotti, atmosfera tossica e altri disagi non da sottovalutare.

Di sicuro, le scatole di montaggio marziane saranno più piccole e ottimizzate appositamente per salvare tutto lo spazio possibile...

Scherzi a parte, con questa impresa, il colosso svedese dell'arredamento, ha voluto raccogliere dati riguardo quelle che potrebbero essere le case del futuro dell'umanità e, perché no, immaginarsi insediamenti su Marte dove i mobili IKEA potranno proliferare in breve tempo. Proprio per tale motivo, alcuni manager e progettisti dei celebri complementi d'arredo si sono recati presso la stazione terrestre della NASA, situata nel deserto dello Utah, utilizzata per ricreare il clima marziano.

Al momento non è ancora chiaro cosa sia nato da questa breve partnership e, allo stesso modo, è impossibile sapere se la bizzarra esperienza sarà replicata in futuro. Dalla Svezia fanno però sapere di essere soddisfatti dei dati raccolti e che le nuove conoscenze apprese potrebbero essere rilevanti anche sulla Terra, dove la vita urbana delle megalopoli, con inquinamento e spazi sempre più ristretti, obbligheranno l'uomo a trovare nuovi e più efficaci metodi per allestire la propria dimora.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV