Floppy

Facebook al lavoro su una versione "pro": in arrivo Facebook at Work

Alcune indiscrezioni rivelano che Facebook starebbe lavorando ad una versione professionale di sé stesso. Dovrebbe chiamarsi Facebook at Work e sfiderà LinkedIn. Ecco un social network che non farà incazzare il tuo capo!

Andrea Sala Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Uomo con tutta e logo Facebook

Tutti noi conosciamo la teoria che accusa Facebook di aver fatto calare la produttività negli uffici vero? E probabilmente c'è anche qualcosa di vero (se non tutto).

Facebook, però, sembra essere al lavoro su un suo nuovo prodotto destinato proprio ai luoghi di lavoro. Si chiamerebbe "Facebook at Work" e il suo scopo sarebbe quello di portare l'attività social "lecita" negli uffici di tutto il mondo.
Ti è forse è venuto in mente LinkedIn? Beh, non hai tutti i torti.

Facebook at Work, infatti, dovrebbe competere proprio con LinkedIn per le attività social al lavoro, solo con un'interfaccia completamente diversa.
Quella del Facebook che tutti conosciamo.

Ufficio
Immagina un ufficio come questo su Facebook at Work. Ma per lavorare...

L'idea dietro al social network "pro" è quella di permettere di chattare coi colleghi, "collegarsi" con altri professionisti e lavorare da remoto a file e documenti condivisi.
Sulla carta potrebbe anche funzionare, la domanda è: come lo useranno gli utenti? Si passeranno delle presentazioni e dei file excel o sarà un fiorire di meme e immagini satiriche?

LEGGI ANCHE: WhatsApp permetterà di disabilitare la notifica di lettura

Non è la prima volta che Facebook at Work emerge nelle notizie. All'inizio dell'anno abbiamo notato dei report che parlavano di un sistema - chiamato FB@Work - che poteva essere usato al posto dell'instant messaging o delle email per lavorare.

La novità, segnalata dal Financial Times, parla anche di una fase di test in diverse società esterne a Facebook. Certo, è ancora tutto da confermare, però presto potrai trovarti a chattare con i tuoi colleghi in piccole finestre blu.
E il tuo capo non potrà dirti nulla.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV